Crisula è Angelika.

angelika1L’attrice Crisula Stafida è protagonista di ‘Angelika’, thriller mediometraggio, presentato al Fantafestival di Roma. La regia del film è di Federico Greco (‘Road to L. – Il mistero di Lovecraft’, ‘Nuit Americhen’) e la sceneggiatura di Damiano Brogna e Stefano Ricciardi; colonna sonora di Angelo Talocci, direttore della fotografia è Niccolò Palomba mentre le scenografie sono di Roberto Papi.

Nel cast artistico accanto alla regina del noir italiano troviamo Andrea Davì, Willy Stella, Valeria Barsi, Stefano Stefanelli con la partecipazione di G Max dei Flaminio Maphia.

Angelika è un graffio su una grande ingiustizia, una fra quelle più crude e inquietanti della nostra società globalizzata, un pugno sferrato ai potenti, da una ragazza che vuole riprendersi l’oggetto più candido del suo amore e si ritrova ad essere nemesi del potente, cruda, implacabile e decisa fino in fondo, fino al suo lato più oscuro.

crisulaLa storia, fra il noir, il revenge-thriller e l’heroic, ruota intorno al coraggioso e tormentato personaggio principale, interpretato dalla bella Crisula Stafida che mette in atto la sua vendetta per una profonda ingiustizia perpetrata ai danni di una bimba.

Crisula Stafida nasce a Roma il 16 novembre 1981 da madre italo-greca e da padre italiano. A Milano a 18 anni studia teatro con l’attore e doppiatore Enrico Maggi presso l’«Accademia Biosofica» e prende parte ad alcuni spettacoli teatrali e ad un corso di doppiaggio presso la DEA Digital. In seguito, fatto ritorno a Roma con l’obiettivo di perfezionarsi negli studi di attrice, frequenta alcuni seminari e stage di recitazione, partecipando al contempo a film indipendenti e ad alcuni cortometraggi sia in Italia che in Francia. All’École Supérieure d’Audiovisuel (ESAV) di Tolosa e presso l’Ecole Superieure d’Etudes Cinematographiques (ESEC) di Parigi studia creazione ed interpretazione dei personaggi.

crisula 1Nel 2006 esordisce sul grande schermo con un cameo nel film Nero bifamiliare di Federico Zampaglione e partecipa ad alcuni episodi delle fiction televisive R.I.S. – Delitti imperfetti e Distretto di Polizia 6. Nel 2007 è nel cast dei film Il soffio dell’anima di Vittorio Rambaldi e Il peso dell’aria di Stefano Calvagna. In quest’ultimo interpreta il ruolo di “Nikita”, guardia del corpo di un usuraio senza scrupoli.

Nel 2008 è la protagonista femminile del film fantasy L9 Commando di Paolo Bertola e del videoclip musicale Superamore di Gigi D’Alessio, quest’ultimo insieme ad Andrea De Rosa, suo compagno nella vita con cui viene premiata al Roma Videoclip 2008 (VI edizione).

Nel 2010 è tra i protagonisti della commedia pulp Ganja Fiction, per la regia di Mirko Virgili, mentre l’anno seguente è nel film Il marito perfetto di Lucas Pavetto, in cui interpreta il ruolo di “Viola”, personaggio noir e controverso. Quest’ultimo film viene premiato come miglior mediometraggio al «Buffalo Screams Horror Film Festival 2011» (New York, USA), dove l’attrice riceve una Nomination come migliore attrice protagonista, e al «Mexico International Film Festival 2012».

cristafidaNel luglio 2012 la rivista For Him Magazine la sceglie come unica attrice italiana, dedicandole un servizio di sei pagine nel primo numero italiano.

Nel 2013 è scritturata da Federico Zampaglione nel cast del film Tulpa – Perdizioni mortali, dove interpreta il ruolo di “Giulia Silenzi”, accanto a Claudia Gerini, Michele Placido, Michela Cescon e Ivan Franek. Nel film, ove appare per la prima volta senza veli, crea molto scalpore la scena saffica di cui è protagonista con Claudia Gerini.

Nel dicembre 2013 ha ricevuto il premio Regina del Noir italiano al cinema nell’ambito del XXIII Courmayeur Noir in festival.

Condividi questo articolo!