Roma Fiction Fest 2014.

La rassegna, dedicata per lo più ai prodotti televisivi, è nata nel 2007 e, da quest’anno, la direzione artistica è affidata a Carlo Freccero. L’edizione 2014 partirà sabato 13 settembre e si concluderà venerdì 19 settembre nella suggestiva cornice dell’Auditorium Parco della Musica.

DSC00347Il programma, anno dopo anno, si concentra sempre di più sulle series made in USA: quelle che raccolgono cioè gli ascolti maggiori sia sulle TV generaliste che sulla tv satellitare.

Si parte con il film cartone animato dell’Ape Maia e poi, in anteprima, l’atteso film Tartarughe Ninja, con Megan Fox, proseguendo con l’evento maratona ‘The Walking Dead’ e con l’incontro con la producer Gale Ann Hurd. Poi la presentazione della seconda stagione di Orphan Black e due produzioni MTV: Faking It e Finding Carter.

Domenica 14 settembre, per i più piccoli, la Festa Disney in mattinata, e poi con la saga cyberpunk Ghost in The Shell. Spiccano, inoltre, le serie tv ‘Fargo’ con la presenza dell’attrice Allison Tolman e Teen Wolf. Tra gli altri titoli anche Manhattan, Salem, Penny Dreadful, Skyfall e The Strain, tutti in serata. L’Italia sarà presente con ‘Qualunque cosa succeda – Giorgio Ambrosoli, una storia vera’ interpretato da Pierfrancesco Favino e in onda su Rai1.

Luenedì 15 in serata sarà consegnato il premio a Carlo Bixio e in più verranno presentati alcuni episodi de ‘Il Candidato’ con Filippo Timi, ma anche ‘Sfida al cielo – la narcotici’ di Michele Soavi. In anteprima mondiale, invece, How to get away with murder, della ABC Studios. Martedì 16 serata italiana con ‘La Strada Dritta’ di Carmine Elia e ‘Ragion di Stato’ di Marco Pontecorvo, con Luca Argentero e Anna Foglietta. Goran Visnjic, invece, presenterà Extant, una produzione di Steven Spielberg.

Mercoledì 16 sarà il giorno “Queer” come l’ha definito il direttore Carlo Freccero per non andare in contrasto con le partite della Champions League, con ‘True Detective’, finalmente in Italia, grazie a Sky Atlantic, e sarà trasmesso il primo episodio della seconda serie di ‘Orange is the new black’ (tra i trionfatori degli Emmy2014), poi ancora ‘Looking’ della HBO e ‘Transparent’ di Jill Soloway. In serata l’apertura della seconda stagione di ‘Hannibal’ con protagonista Mads Mikkelsen.

Giovedì 17 giornata dedicata alle “serie politiche”. Master Class con Howard Gordon, Lorenzo Mieli e Marianne Gray. Ci sarà il pilot di Tyrant, produzione FX, poi Tranner 88 di Robert Altman e, la sera, evento di lusso con la presentazione della seconda serie di ‘House of Cards’. L’Italia sarà presente con ‘Il Bosco’ della Tao2 di Pietro Valsecchi.

montanariVenerdì 18 giornata conclusiva del festival e, oltre alla premiazione, ci sarà Romeo e Giulietta, una coproduzione tra Italia, Spagna e Germania. A seguire la cerimonia di chiusura, con il padrino della manifestazione Luca Argentero e la consegna dei premi, assegnati per la prima volta nella storia della manifestazione da due diverse e prestigiose giurie, quella della fiction internazionale presieduta da Aldo Grasso con Violetta Bellocchio, Linus, Mariarosa Mancuso e Francesco Mandelli. E quella della fiction di produzione italiana, presieduta dal regista del Commissario Montalabano Alberto Sironi con Stefania Carini, Serena Dandini, Giovanna Di Rauso, Isabella Ferrari, Francesco Montanari e Pasquale Pozzessere.

Il programma completo è consultabile sul sito del festival all’indirizzo http://www.romafictionfest.org/

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi