Capri premia ‘Boyhood’.

Va al film ‘Boyhood’ di Richard Linklater il “Capri Family Award”. Il film ha ricevuto 5 nomination ai Golden Globes ed è tra i favoriti agli Oscar 2015.

boyhood-70x100-dataIl riconoscimento sarà ritirato dal protagonista Ellar Coltrane, nel corso di Capri, Hollywood, in programma dal 26 dicembre al 2 gennaio prossimo. Coltrane, attore texano oggi ventenne, dai 7 ai 18 anni è stato seguito nella lavorazione del film e nella crescita del suo personaggio, così come Patricia Arquette ed Ethan Hawke, nel ruolo dei genitori, entrambi ‘nominati’ dalla Hollywood Foreign Press Association e dal sindacato degli Attori per i SAG Awards.

Il programma di Capri Hollywood 2014 sarà presentato mercoledi’ 17 dicembre a Roma presso la sede della Regione Campania che sostiene l’iniziativa con l’Unione Europea, Mibact.

Capri d’inverno si candida quindi a divenire sempre più l’isola per i ragazzi, ai quali dedica una intera sezione, ‘Kids Global Icons Fest, e l’anteprima italiana di ‘Una notte al Museo 3 – il Segreto del faraone” ultimo film di Robin Williams al quale sarà dedicato un omaggio (in Italia elle sale dal 15 febbraio distribuito da 20th Century Fox). Con la proiezione di ‘Boyhood’ aperta alle famiglie, in programma anche un incontro di Coltrane con studenti di cinema e giovani attori.

“Capri, Hollywood, continua dunque a scommettere sulle giovani stelle e dopo aver ospitato negli anni i promettenti Gerard Butler, Andrew Garfield, Michael Fassbender, Jesse Eisenberg, Freddie Highmore, solo per ricordare qualche nome, punta sul talento di Coltrane”, annuncia Lina Wertmuller, presidente onorario dell’Istituto Capri nel mondo.

“Questo film nostalgico e profondo, girato in 12 anni, è un vero e proprio inno alla genitorialità e colpisce il pubblico al cuore mostrando sotto i nostri occhi la crescita di un ragazzo e i cambiamenti del suo mondo”, si legge nella motivazione del premio che Capri, Hollywood assegna ogni anno ad opere dedicate ai temi della famiglia. “Siamo lieti che a ritirare il riconoscimento arrivi in Italia il giovane straordinario attore che è stato al centro di questo progetto originale e riuscitissimo”, aggiunge il produttore del Festival Pascal Vicedomini.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi