Tre giorni per la Trilogia d’Improvvisazione.

La Compagnia QFC (Quella Famosa Compagnia) presenta una rassegna dei suoi più noti spettacoli d’Improvvisazione teatrale nella stagione del Teatro Hamlet di Roma. Si parte il 20 febbraio con ‘Microstorie (che vale la pena raccontare)’, il 21 febbraio con ‘Lo Strano mondo di Lorenz’ ed il 22 febbario con ‘Low Cost’.

imageTre spettacoli diversi, ma uniti dal filo comune dell’improvvisazione teatrale. ‘Microstorie (che vale la pena raccontare)’ è un viaggio – fra sorrisi e suggestioni – semionirico nella drammaturgia contemporanea fatta di sintesi, vuoti ed intense ambiguità. ‘Lo Strano mondo di Lorenz’ è la trasposizione teatrale del celebre effetto farfalla, ossia quello per cui la vita di ognuno di noi è fortemente legata ed influenza quella degli altri. Le scelte dei sei personaggi sul palco condizioneranno infatti il destino degli altri. Infine ‘Low cost’ , un volo demenziale, uno spettacolo di sfacciata comicità, dove gag, battute e ritmo serrato la fanno da padrone.

Una trilogia di tre classici della produzione QFC che mostrano mondi, emozioni, suggestioni e risate diverse, ma tutto rigorosamente improvvisato al momento.
La Compagnia QFC nasce nel 2008 ed è composta da improvvisatori professionisti provenienti da tutt’Italia con l’intento di creare e promuovere spettacoli che abbiano come motore e strumento di rappresentazione l’improvvisazione teatrale insieme alla profondità dei personaggi tipica del teatro di testo. La compagnia QFC – che è composta da Mariadele Attanasio, Gianluca Budini, Susanna Cantelmo, Alessandro Cassoni, Massimo Ceccovecchi, Deborah Fedrigucci, Daniele Marcori, Marco Mussoni, Renato Preziuso e Tiziano Storti – ha partecipato ad innumerevoli rassegne ottenendo diversi riconoscimenti.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi