La Fantastica Avventura di Mr. Starr


Al teatro Olimpico di Roma, dal 10 febbraio all’8 marzo, sbarca il nuovo spettacolo “La Fantastica Avventura di Mr. Starr”, una novità assoluta che potremmo riassumere in “cinema teatrale o teatro cinematografico”. Una nuova forma di commedia, ma emblema dell’ironia firmata Lillo&Greg.

MrStarr07Mr. Starr è un uomo prigioniero in un luogo lontano nel tempo e nello spazio. Un bizzarro Gran Sacerdote lo vuole vittima sacrificale per il Sacro Viaggio, ma Mr. Starr si oppone. Egli non sa come, quando e perché sia arrivato lì. Sa soltanto che tutto è iniziato quella stessa mattina, il giorno del suo cinquantesimo compleanno, mentre era intento nei preparativi della festa. Poi aveva ricevuto quello strano regalo: un libro in codice. Il defunto nonno, famoso archeologo, aveva predisposto che lui lo ricevesse proprio in quella fatidica data. Da quel momento è iniziata la sua avventura in mondi sconosciuti, tra incontri assurdi e personaggi fuori da ogni schema possibile.

Lo spettacolo scritto da Claudio Gregori (aka Greg) vede nel cast anche Simone Colombari, Vania della Bidia e Roberto Fazioli. La regia è affidata a Mauro Mandolini.

“Grazie alla poliedricità degli attori – afferma Mauro Mandolini – e alla funzionalità della scena, condensiamo in un unico luogo e in circa 100 minuti, una complessa sequenza di quadri recitati e proiettati in cui rivisitiamo brani biblici e scopriamo intelligenze aliene; affrontiamo diverse teorie sulla creazione del mondo e l’origine dell’uomo; saltiamo nel tempo e attraversiamo dimensioni alternative”.

“Ad accompagnare Mr. Starr nella sua fantastica avventura, tra i tanti personaggi troviamo anche il grande Namrepus ed il sommo sacerdote Subertem. Chi avesse voglia di leggere i loro nomi al contrario capirà che la verità ha molteplici possibilità di interpretazione”.

Anche questa volta l’efficace affiatamento dei due tra i più illustri umoristi del panorama italiano si dimostra una perfetta simbiosi. Con La Fantastica Avventura Di Mr. Starr, Claudio Gregori, aka “Greg”, e Lillo Petrolo, in arte “Lillo” ci invitano in un viaggio straordinario nel metateatro più estremo, tra luci e proiezioni in universi paralleli, dove non esistono confini tra reale e surreale e dove il tempo è un luogo e lo spazio un sogno.

Situazioni paradossali, battute fulminanti, umorismo cinico e dissacrante si risolveranno in fragorose risate mentre ci si chiederà: esiste l’aldilà per chi è già dall’altra parte? Forse non ci sarà una risposta. O forse si. Una sola promessa: alla fine sarà dura tornare alla realtà.

Il rapporto che gli artisti instaurano con il pubblico, spazia dalla radio al cinema, al teatro, alla musica ed è davvero un fenomeno raro, probabilmente unico in Italia, dell’eclettismo artistico che contraddistingue Lillo & Greg.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi