1992, verso il finale di stagione.

Costantemente al centro dell’attenzione dei media italiani e internazionali, che continuano ogni giorno a dedicare articoli e commenti, “1992”, la serie di Sky ambientata nell’anno di Tangentopoli che ha cambiato l’Italia, è diventata un “caso televisivo” capace di coinvolgere e appassionare l’opinione pubblica, tra rievocazioni dello spirito di quell’ anno speciale e polemiche sugli sbocchi che quella ventata di energie e speranze portò negli anni successivi.

C___8977Dopo aver appassionato il pubblico per quattro martedì, il 21 aprile arriva l’ultimo doppio appuntamento con il finale di stagione: gli episodi 9 e 10 saranno in onda a partire dalle 21.10, in esclusiva su Sky Atlantic HD e Sky Cinema 1 HD, sull’onda di un successo di ascolti senza precedenti. Anche le puntate 7 e 8, infatti, nei sei giorni trascorsi dai primi passaggi si attestano oltre ai 900 mila spettatori medi complessivi, portando così la media della serie nei sette giorni sopra al milione. Si tratta di un risultato che colloca “1992” al vertice di sempre degli ascolti di Sky Atlantic, un successo in linea con “Gomorra” e molto superiore a serie internazionali come “House of Cards” (oltre il triplo rispetto all’ascolto del political drama con Kevin Spacey) e “Game of Thrones” (circa il 40% in più dell’ascolto della passata stagione della serie blockbuster di HBO).

_MG_6527_ALCE_100Dopo aver conosciuto le storie dei sei personaggi di fantasia e aver visto le loro azioni incontrarsi e scontrarsi con i protagonisti e le ‘’vittime’’ che il 1992 portò alla ribalta della cronaca, arriva il momento in cui tutti i nodi vengono al pettine: tra essi Luca è pronto a rischiare tutto pur di vendicarsi, fino a compromettere la sua posizione nel pool Mani Pulite. Pietro è costretto a rinnegare se stesso per non perdere Veronica. Tutti i sei protagonisti si trovano di fronte a scelte estreme: vincerà chi sarà pronto a pagare il prezzo più alto.

_MG_3559_ALCE_100I sei personaggi immaginari al centro delle vicende di 1992 sono Leonardo Notte (Stefano Accorsi), Luca Pastore (Domenico Diele), Rocco Venturi (Alessandro Roja), Bibi Mainaghi (Tea Falco), Veronica Castello (Miriam Leone) e Pietro Bosco (Guido Caprino).

“1992” è prodotta da Wildside, diretta da Giuseppe Gagliardi (“Tatanka”), e scritta da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi