Vergine Giurata vince a Hong Kong.

verginegiuratavergine giurata1Ancora un riconoscimento per il bel film di Laura Bispuri “VERGINE GIURATA” . All’Hong Kong International Film Festival l’opera prima della regista italiana si è aggiudicata il “Firebird Award”, il premio più prestigioso della “Young Filmnakers’ Competition”, la sezione principale della manifestazione.

“Il debutto di Laura Bispuri racconta le condizioni socio-politiche e, nello stesso tempo, la magia, attraverso la storia di una ragazza che, per sfuggire alla schiavitù, giura di rimanere vergine per tutta la vita e assume le sembianze maschili” – VARIETY.

Il “Firebird Award” è stato assegnato a VERGINE GIURATA dalla giuria internazionale del Festival presieduta da Mohsen Makhmalbaf.

“Sono felice di aver ricevuto il premio all’Hong Kong Film Festival e soprattutto di averlo ricevuto dalle mani di Mohsen Makhmalbaf. Ho sentito che il film ha emozionato la giuria. In questo contesto internazionale sento ancora di più lo stimolo ad allargare lo sguardo, verso l’Europa, verso il mondo. Purtroppo poco prima di essere premiata ho saputo della scomparsa di Manoel De Oliveira. Da giovane regista mi sento di dedicare questo premio a lui che per me era un esempio di chi non smette mai di amare questo lavoro”, ha dichiarato Laura Bispuri.

Ancora in programmazione nelle sale italiane, VERGINE GIURATA avrà come prossima tappa internazionale il prestigioso CPH Pix di Copenhagen dove verrà presentato in concorso.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi