Subsonica Day, via satellite nei cinema.

Mettete insieme la band che ha fatto della continua innovazione il suo marchio distintivo. Uniteci tutta l’energia di un concerto, come quello registrato pochi mesi fa al Mediolanum Forum in occasione della tappa milanese di “In una foresta tour“, dove il pubblico ha vissuto intensamente cantando, ballando e sudando brano per brano tutta la spettacolare scaletta della serata. E aggiungete una diretta via satellite da UCI Torino Lingotto per presentare un anno di successi e svelare qualcosa di più sui progetti futuri. Tutto questo sarà SUBSONICA DAY.

subsonica3[2]I Subsonica – alla vigilia del tour estivo e dopo il grandissimo successo del loro settimo album “Una nave in una foresta”- arrivano in 43 UCI Cinemas solo per una sera, venerdì 5 giugno alle 20.30 per presentare in diretta via satellite dalla multisala torinese del Circuito il concerto ripreso lo scorso dicembre a Milano nell’ambito dell’acclamato IN UNA FORESTA TOUR e per raccontare passato, presente e futuro di uno dei gruppi più interessanti ed eclettici della musica italiana.
L’evento Subsonica Day al cinema è distribuito da Nexo Digital in collaborazione con Universal Music e Vivo Concerti.

Subsonica Day sarà l’evento musicale più sperimentale dell’anno: grazie a un collegamento satellitare dedicato, la band raggiungerà in diretta le sale cinematografiche di tutta Italia, introducendo le immagini di un concerto ad altissimo contenuto tecnologico per la regia di Cosimo Alemà. Lo show di IN UNA FORESTA TOUR è stato costruito su un gioco di luci a LED – unico esperimento al mondo assieme a quello dei Radiohead – ed arriverà ora per la prima volta sul grande schermo in tutta la sua magnificenza. Un’esperienza sensoriale unica, uno spettacolo in cui le superfici e gli scenari mutano in continuazione, mentre i led sulle giacche della band, monitor virtuali, grazie alla tecnologia wearable, permettono il materializzarsi di immagini inviate dal pubblico. La serata al cinema avrà così un sapore futuristico e sarà arricchita dall’anteprima cinematografica di “Specchio”: un cortometraggio di Luca Pastore che partendo dal clip dell’omonimo brano affronta coraggiosamente i temi dell’anoressia e dei disturbi del comportamento alimentare, (patologie che causano un elevato numero di decessi tra le ragazze tra i 12 e i 25 anni di età) tra video arte e documentarismo.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi