Bella Thorne prende il sole a mezzanotte

Bella Thorne e Patrick Schwarzenegger sono i protagonisti di Midnight Sun, Il sole a mezzanotte, nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 22 marzo 2018, distribuito da Eagle Pictures.

_DSC9640_rt2 1Il sole a mezzanotte – Midnight Sun racconta la storia della diciassettenne Katie Price, colpita fin dall’infanzia da una rara malattia che rende per lei letale anche la più piccola quantità di luce solare. Durante il giorno è costretta a rimanere in casa, ma è dopo il tramonto che il mondo di Katie prende vita, nel buio, quando si reca alla stazione ferroviaria locale per suonare la sua chitarra davanti ai passanti. Una notte il destino le fa incontrare Charlie, un ex atleta del liceo, di cui lei è segretamente innamorata da anni. Lei gli nasconde la sua malattia però, proprio quando i due iniziano una travolgente storia d’amore in un’estate quasi perfetta. Dopo Colpa delle Stelle, Io prima di te e Noi Siamo Tutto, un’altra meravigliosa storia d’amore teen che dimostra che l’unico modo di affrontare le avversità della vita è quello di farlo in due.

Il sole a mezzanotte si rifà al film giapponese Song to the Sun, (conosciuto in Giappone come Taiyo no Uta). Struggente storia di un amore, ma anche di sogni infranti e realizzati, il film è diretto da Scott Speer (Step Up Revolution) sulla sceneggiatura di Eric Kirsten.

“Amo le favole”, dice il regista Speer. “La sceneggiatura mi è stata inviata da John Rickard, uno dei nostri produttori. Subito, quando l’ho letta, l’ho percepita come una versione concreta e reale della storia di Cenerentola, con delle sfumature di Rapunzel. Katie è intrappolata nella sua stanza e non può uscire. Quando sorge il sole deve stare lì, deve usare una protezione UV speciale anche sulle finestre, il sole è come l’acqua e la sua casa è come una nave. Credo che a un certo punto della nostra vita ci siamo sentiti tutti così. Penso che tutti abbiamo guardato fuori dalla finestra in diversi momenti della nostra vita e ci siamo sentiti fuori dal mondo. Non possiamo entrare in contatto con il mondo esterno, fino a quando qualcuno non ci mette in contatto con esso”.

“Questa storia parla dell’essere intrappolati lontano dal resto del mondo e dover guardare gli altri che vivono la loro vita e fanno le loro esperienze”, dice il regista. “E tu sei lì, e non puoi far parte di nessuna di queste esperienze. Ho pensato che fosse qualcosa di così unico, in questo caso particolare, per Katie Price – il personaggio di Bella – eppure al contempo così universale. È un film su un’esperienza che tutti, ad un certo punto, attraversano”.

_DSC6328.ARW“Katie ha una malattia estremamente rara, che affligge una persona su un milione, la maggior parte delle quali vive fino a 21 anni”, riflette Bella Thorne. “Il mio personaggio ha passato tutta la sua vita in casa, è cresciuta nella sua stanza, non può uscire alla luce del sole, perché se lo fa, morirà. È innamorata del ragazzo della porta accanto. È stata innamorata di lui per tutta la vita. La notte in cui finalmente si incontrano, scocca la scintilla e da lì inizia questa storia d’amore folle, unica, meravigliosa”. Thorne aggiunge, “La cosa veramente bella della storia è che il mio personaggio è così innocente e il suo amore per Charlie è così puro, tanto da guardarlo di nascosto per tutta la sua vita … per tutti questi anni. Katie non ha una sessualità particolarmente spiccata, è una ragazza normale che è sempre stata innamorata del vicino di casa, con cui crede di non poter mai instaurare una relazione”.

“Ciò che mi ha attirato verso questo ruolo è il fatto che volevo raccontare una storia che nessuno aveva mai raccontato prima. Volevo letteralmente puntare la luce su di essa”, dice metaforicamente Thorne. “La maggior parte delle persone non sa nemmeno che questa malattia esista. Volevo interpretare questo personaggio così fuori dal mondo, che non aveva nemmeno mai provato a stare sotto il sole”.

Bella Thorne nel film interpreta anche le canzoni originali della colonna sonora. “La musica è uno degli aspetti più importanti di questo film”, afferma Speer. “E ci sono musiche davvero incredibili in questo film – canzoni originali. È stato molto divertente costruire i personaggi attraverso la musica. E avere quel tipo di articolazione che non si ha nella maggior parte dei film”. “La musica è una grande parte del film”, dice Thorne. “Quando ho letto per la prima volta la sceneggiatura, in realtà non ho capito quanto sarebbe stata importante. Katie esprime tutto – e i suoi sentimenti – attraverso la sua musica. E non l’ho capito fino a quando non ho iniziato a sentire le canzoni che stavano producendo per il film. Si potrebbe semplicemente fare un album con quelle canzoni per capire la sua vita. Questa è lei”. “Ad essere onesti, io non amo cantare. Ero così nervosa quando sono dovuta entrare in studio di registrazione. Ma Scott e i nostri produttori mi hanno aiutato a sentirmi a mio agio”. Riggle dice: “Penso che l’elemento musicale sia la chiave del film. Bella ha una voce incredibile. E le canzoni poi sono così belle. Quando le senti, ti catturano subito. E mi emozionavano sempre durante le riprese. Penso che ci saranno alcune grandi canzoni di successo che usciranno da questo film”.

_DSC8701.ARW

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi