PesaroDocFest ricorda Aldo Moro

Dal 28 giugno al 1° luglio torna il PesaroDocFest, il Festival ideato e diretto da Luca Zingaretti.

Per il quarto anno la città di Pesaro apre le porte alla manifestazione ospitando quattro giorni di incontri, letture e proiezioni accompagnati da nomi illustri che presenteranno al pubblico storie e testimonianze della nostra società.

Luca Zingaretti 2Queste le parole di Luca Zingaretti per annunciare la nuova edizione: “Perché un festival del documentario? Perché in un mondo che va sempre più veloce, il lasso di tempo che si riduce sempre di più tra ciò che accade e la notizia che se ne da, il documentario rappresenta una riappropriazione del momento di approfondimento della notizia, di riflessione sull’argomento trattato, di verifica delle fonti della notizia stessa. Tutto questo riuscendo a emozionare, divertire, far pensare. Vi sembra poco?”.

In un anno ricco di anniversari il PesaroDocFest ricorderà Aldo Moro, a quarant’anni dalla sua morte. La prima giornata si aprirà infatti con un incontro con Vincenzo Scotti, volto storico della Dc e più volte ministro, e si chiuderà con il giornalista Ezio Mauro e la produttrice Simona Ercolani che per l’occasione presenteranno il loro docufilm “Il Condannato”. Nel corso della serata Luca Zingaretti leggerà il testo “55 Giorni – L’Italia senza Moro”, tratto dall’omonimo libro di Stefano Massini.

Altra ricorrenza quella del centenario della Prima Guerra Mondiale che il PesaroDocFest ricorderà, tra i vari appuntamenti, con lo storico e vincitore del premio Strega Alessandro Barbero e con iniziative e attività organizzate dall’Esercito.

Non mancherà l’attualità: Riccardo Iacona affronterà in un dibattito inchiesta il tema dell’immigrazione, mentre l’Onorevole Laura Boldrini quello della violenza sulle donne.

Molti gli ospiti che sul palco di Piazza del Popolo, insieme a Luca Zingaretti, ci racconteranno i loro ultimi lavori come lo scrittore Giuseppe Cesaro e il giornalista Lorenzo Tondo.

Anche quest’anno i documentari saranno grandi protagonisti con una rassegna internazionale legata a temi sociali di attualità e costume.

Il Festival è organizzato dall’Associazione Hai Visto Mai, con il contributo del Comune di Pesaro e BCC di Gradara, in collaborazione con Luiss, sponsorizzato da Zocotoco, Zak Comunicazione.

PDF_Zingaretti

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi