RomaFF14, premi alla carriera per Viola Davis e Bill Murray

monda

Martin Scorsese, Edward Norton, Werner Herzog, Ron Howard. Questi sono solo alcuni dei registi più attesi con i loro ultimi film nella Selezione ufficiale della 14esima Festa del cinema di Roma in programma dal 17 al 27 ottobre, all’Auditorium Parco della musica, presentata dal direttore artistico Antonio Monda e dal presidente della fondazione Laura Delli Colli.

Si è aperta con un lunghissimo applauso per Raffaella Fioretta e Pietro Coccia la conferenza stampa di presentazione della 14ma edizione della Festa del Cinema di Roma. Raffaella Fioretta, in passato responsabile del cerimoniale del festival, è venuta a mancare lo scorso febbraio, mentre il noto fotografo, amatissimo nel mondo del cinema italiano, è scomparso a giugno.

Tra le pellicole presenti anche due film italiani, ‘Santa subito’ di Alessandro Piva e il ‘Ladro di giorni’ di Guido Lombardi. Oltre al film di apertura, ‘Motherless Brooklyn’ di Edward Norton, la pellicola sicuramente più attesa di questa kermesse cinematografica è di certo ‘The Irishman’ di Martin Scorsese.

Saranno due colossi del cinema internazionale, invece, Bill Murray e Viola Davis, a ricevere il Premio alla Carriera. Il grande attore americano sarà premiato da Wes Anderson, che condurrà anche un incontro con Murray regalando una doppietta golosissima per gli amanti del cinema. “Siamo entusiasti – dice il direttore artistico Antonio Monda – Viola Davis è l’unica donna di colore che ha vinto il Tony due volte, l’Emmy e l’Oscar”.

La 14esima edizione della Festa del cinema di Roma si chiuderà sabato 26 ottobre con la proiezione di ‘Tornare’ di Cristina Comencini.

dellicolli

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi