All star band al Torrione.

Nell’ambito del prezioso sodalizio tra Ferrara in Jazz e Bologna Jazz Festival, sabato 15 novembre, il Torrione è pronto ad ospitare una All Star Band capitanata da John Abercrombie. Il chitarrista di culto si esibirà con il suo organ trio completato da altri due virtuosi del proprio strumento, Gary Versace all’organo Hammond e Adam Nussbaum alla batteria.

Abercrombie2Sarà un chitarrista di culto come John Abercrombie a calcare il palcoscenico del Jazz Club Ferrara, sabato 15 novembre ore 21.30, per un nuovo appuntamento in collaborazione con Bologna Jazz Festival.

Abercrombie aveva inaugurato la scorsa stagione di Ferrara in Jazz presentando in quartetto (Mark Copland, Drew Gress, Joey Baron) “39 Steps”, album pubblicato dalla prestigiosa etichetta ECM dove il chitarrista è di casa sin dai primi anni ’70.

Sabato avremo modo di assaporare l’universo musicale del leader in versione organ trio – assetto che lo impegna da diversi anni – insieme ad altri due maestri del proprio strumento come Gary Versace all’organo Hammond (Maria Schneider, John Scofield, Lee Konitz, Seamus Blake…) e Adam Nussbaum alla batteria (Sonny Rollins, John Scofield, Gil Evans, Stan Getz, Gary Burton, Toots Thielemans, Michael Brecker…).

John Abercrombie (Port Chester, 1944) è un punto di riferimento imprescindibile della chitarra jazz. Lungo una carriera di oltre quarant’anni, costellata da più di cinquanta pubblicazioni e da prestigiose collaborazioni, il chitarrista americano, attraversando una moltitudine di generi (dallo straight ahead ad atmosfere cameristiche, a contaminazioni elettroniche…) con i quali si trova perfettamente a suo agio, ha letteralmente forgiato il linguaggio sonoro legato alle sei corde ampliandone considerevolmente i confini.

Aber-Vers-NussAncora studente presso il Berklee College of Music di Boston, Abercrombie entra nella band di Johnny ‘Hammond’ Smith e successivamente nei Dreams dei fratelli Brecker, ma è dopo il diploma – con il trasferimento nella Grande Mela – che la sua carriera subisce una repentina impennata: in breve tempo diviene uno dei chitarristi più richiesti; fioccano le collaborazioni a fianco di artisti quali Kenny Wheeler, Charles Lloyd, John Surman, Enrico Rava, Ralph Towner, Chico Hamilton, Gil Evans e le produzioni come leader accompagnato da protagonisti del calibro di Dave Holland e Jack DeJohnette.

Da allora, Abercrombie non ha mai smesso di avvalersi dei migliori musicisti in circolazione come è provato dalla formazione con cui si esibirà al Torrione.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi