Incontriamoci a Roma.

Nel mese di dicembre, la Fondazione Cinema per Roma, che realizza dal 2007 il Festival Internazionale del Film di Roma, organizzerà una serie di incontri che porteranno celebri registi e interpreti del cinema italiano e internazionale a confrontarsi con il pubblico di alcuni importanti centri culturali romani: il Nuovo Cinema Aquila, il Centro Culturale Elsa Morante e il Teatro Biblioteca Quarticciolo.

Gli appuntamenti, curati da Mario Sesti e realizzati d’intesa con l’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale, vedranno protagonisti l’autore britannico Ken Loach, il regista e sceneggiatore Gabriele Salvatores e l’attore teatrale, cinematografico e televisivo Marco Giallini.

Attraverso questa iniziativa (e le altre che si terranno nei prossimi mesi), il Festival Internazionale del Film di Roma – che svolge attività permanenti durante tutto il corso dell’anno – prosegue nella vocazione di coinvolgere l’intera Capitale fino alla periferia, come già successo ad esempio con gli incontri di Leonardo DiCaprio, Riccardo Scamarcio, Sylvester Stallone al Teatro Tor Bella Monaca.

Ken-Loach1Martedì 2 dicembre alle ore 20, Ken Loach – unanimemente riconosciuto come uno dei più autorevoli maestri del cinema di impegno civile europeo, insignito del premio alla carriera ai festival di Venezia, Berlino e Locarno e vincitore della Palma d’Oro a Cannes per il film Il vento che accarezza l’erba – sarà ospite del Nuovo Cinema Aquila. Come nella tradizione, Ken Loach dialogherà con il pubblico e approfondirà stili e temi del suo cinema spesso anticonvenzionale, crudo ed essenziale ma sempre di grande impatto emotivo. L’incontro sarà preceduto alle ore 18 dalla proiezione dell’ultimo lavoro del regista, Jimmy’s Hall – Una storia d’amore e libertà, presentato in concorso a Cannes e in uscita nelle sale italiane il prossimo 18 dicembre distribuito da Bim.

gabriele salvatoresVenerdì 5 dicembre alle ore 18, il pubblico del Centro Culturale Elsa Morante incontrerà Gabriele Salvatores, premio Oscar per Mediterraneo, eclettico autore di alcuni dei film italiani più originali e apprezzati degli ultimi decenni da Marrakesh Express a Io non ho paura, da Nirvana a Educazione siberiana. Il cineasta napoletano risponderà alle domande degli spettatori e ripercorrerà le tappe principali della sua carriera, dagli esordi nel mondo teatrale nei primi anni settanta fino alla sua ultima prova da regista, Il ragazzo invisibile, di cui saranno proiettate alcune sequenze in anteprima. La pellicola uscirà nelle sale il prossimo 18 dicembre distribuita da 01 Distribution.

gialliniMercoledì 10 dicembre alle ore 18, sarà la volta di Marco Giallini, che incontrerà il pubblico presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo. L’interprete romano – premiato con il Nastro d’argento al migliore attore non protagonista per i suoi ruoli in ACAB – All Cops Are Bastards di Stefano Sollima e Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone, protagonista della serie tv Romanzo criminale, attore teatrale per registi come Arnoldo Foà, Ennio Coltorti e Angelo Orlando – converserà con gli spettatori e mostrerà una selezione di clip tratte da film da lui interpretati: un lungo viaggio attraverso una carriera di successo, che lo ha visto assumere ruoli profondamente diversi, da brillante caratterista a comprimario fino a protagonista, costantemente circondato dall’affetto e dal sostegno della gente comune.

Tutti gli incontri – ad accesso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili – saranno moderati da Mario Sesti.

Il Programma

Martedì 2 dicembre ore 18 | Nuovo Cinema Aquila (Via l’Aquila 66, Roma)
Proiezione in anteprima di Jimmy’s Hall – Una storia d’amore e libertà (109’) di Ken Loach (in lingua originale con sottotitoli). A seguire incontro con il regista

Venerdì 5 dicembre ore 18 | Centro Culturale Elsa Morante (P.le Elsa Morante, Roma)
Incontro con Gabriele Salvatores

Mercoledì 10 dicembre ore 18 | Teatro Biblioteca Quarticciolo (Via Castellaneta, 10)
Incontro con Marco Giallini

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi