A Capri, vince ‘The Imitation game’

Si conclude il ‘Capri, Hollywood The International Film Fest’ 2014-2015.

IMG_20141217_151027“All’unanimità abbiamo scelto di premiare il film concessoci in anteprima italiana dal produttore Harvey Weinstein, che si conferma ancora una volta garanzia di qualità assoluta – ha detto l’ideatore della manifestazione, Pascal Vicedomini – Si tratta di un’opera straordinaria, quasi un documento storico di una vicenda fin ad ora quasi sconosciuta, omaggio ad un genio visionario e perseguitato a cui dobbiamo la libertà dell’Europa. Capri, Hollywood è stata orgogliosa di presentare il meglio della prossima stagione e tanti protagonisti degli Awards 2015 grazie alla fiducia delle principali major mondiali che ci affidano in loro film”.

E’ quindi The Imitation Game il miglior film 2014/2015 sull’isola azzurra. Il film con Benedict Cumberbatch nel ruolo del genio gay Alan Turing l’opera porta a casa anche il premio per il miglior Regista, Morten Tyldum.

L’Istituto Capri nel mondo, chairman la regista Lina Wertmuller, inoltre, ha premiato come miglior attore l’inglese Timothy Spall che ha ritirato il premio per la straordinaria interpretazione di Mr Turner di Mike Leigh mentre migliori attrici sono state decretate ad ex aequo Jennifer Aniston per Cake e Amy Adams per Big Eyes. amy eyesMiglior Film in lingua originale è stato scelto Ida, accompagnato a Capri dal regista polacco Pawel Pawlikowski mentre il Visionary Award è andato a Birdman di Alejandro Gonzales Inarritu e il Family Award a Boyhood di Richard Linklater. Animation Film dell’anno è Big Hero 6. Tra gli attori premiati, Rising-Star sono Ellar Coltrane (Boyhood) e Gugu Mbarta Raw (Beyond The Lights). Riconoscimenti speciali sono stati l’Italian-Amerian Icon al regista David O. Russell e il Lifetime Achievement Award alla grande attrice inglese Brenda Blethyn. Breakout Actors a Ryan Gage, giovane talento nel cast di Lo Hobbitt e Eline Powell. Tra i principali premi assegnati: Cult Award Luca Zingaretti e a Nastassja Kinski, Mediterranean Award a Marco D’Amore star della serie tv Gomorra e Moran Atias. Film europeo dell’anno Il Capitale Umano di Paolo Virzi, Film europeo di animazione L’arte della felicità di Alessandro Rak, Film italiano dell’anno a Il giovane favoloso di Mario Martone. Capri Legend Award a Francesco De Gregori. Infine l’ Educational Award è stato assegnato al film Anita B. di Roberto Faenza sul tema dell’Olocausto “in uscita negli Usa a marzo”, come ha annunciato lo stesso regista a Capri.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi