Sicurezza e Ambiente, i nuovi must.

ferroLo scrittore Antonino Maria Ferro, nato a Mazara del Vallo nel 1967 ha lavorato in diversi campi dell’industria e ha frequentato corsi di informatica e sulla sicurezza. Attualmente si dedica allo studio di nuove fonti energetiche e lavora
presso l’Istituto Scolastico “San Gaspare Bertoni” di Udine.

ferro2“Negli ultimi tre anni – afferma Ferro -, mi sono dedicato alla sicurezza trasmessa ai giovani, per fare questo, ho realizzato due testi molto importanti dedicati a giovani: “Nozioni sull’elettricità” e “Nozioni sull’antincendio”. Nel primo testo si parla delle nozioni sull’elettricità, siamo infatti circondati da numerose tecnologie, è quindi importante conoscere l’uso che se ne fa con sicurezza. Uno studio sistematico può infatti aiutare a ridurre gli incidenti legati alla corrente elettrica, soprattutto quelli più comuni. È importante sapere come reagire nel caso si presentino dei problemi legati alla corrente elettrica”.

ferro1“Nel secondo testo – prosegue l’autore -, parlo delle nozioni sull’antincendio; nel mondo in cui viviamo siamo circondati da oggetti infiammabili. È quindi necessario conoscere la pericolosità di alcune azioni che possono portare alla formazione d’incendi, colpendo persone, spesso con conseguenze molto gravi. Uno studio sistematico sull’antincendio può aiutare ad adottare comportamenti adeguati e a ridurre gli incidenti”.

I volumi sono stati realizzati con l’intento di consentire alle persone non esperte nel settore della sicurezza, sull’antincendio e sull’elettricità, di farsi un’idea dei pericoli che la prevenzione, intende ridurre e circoscrivere. Vengono spiegati con linguaggio semplice termini e definizioni proprie del contesto degli addetti del settore al fine di consentire al lettore di approcciarsi ad un mondo a lui estraneo ma che lo circonda ogni volta che entra in un edificio pubblico, in un centro commerciale o in una sala cinematografica.

Ferro recentemente ha pubblicato, sempre con l’editrice Aracne, ‘Esercizi di Matematica per giovani e giovanissimi’ e lo scorso anno ‘Un futuro possibile’. Un testo che ripone la speranza in un futuro migliore con l’aiuto di nuove tecnologie è di fondamentale importanza per una vita armoniosa e sicura.

“Occorre agire per sconfiggere l’inquinamento e le malattie – sostiene Ferro – che da esso derivano, in particolare occorre prestare attenzione alle radiazioni, ai gas inquinanti e diminuire l’immissione di anidride carbonica nell’atmosfera: compito che spetta a ciascun uomo, in qualsiasi parte della Terra si trovi. Il testo intende comunicare questa impellente necessità rivolgendosi alle nuove generazioni, che saranno il futuro di un’umanità che porterà conoscenza e strutture tecniche, si spera oltre i confini della Terra”.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi