6-Bianca, la serie tv in teatro.

Se il cinema è nato dal teatro e la televisione dal cinema, perché non riportare la televisione al teatro? Come? Attraverso il linguaggio che le è proprio: la serialità. Parte da questo assunto 6-Bianca, progetto seriale in sei spettacoli che, dal 12 febbraio, lo Stabile di Torino propone in cartellone.

02_6BIANCALa storia nasce da un’idea di Stephen Amidon, l’autore americano il cui romanzo Il capitale umano è diventato un film di Paolo Virzì, ed è stato realizzato con la collaborazione della Scuola Holden, per la regia di Serena Sinigaglia.

Che cosa si cela nelle trame di una famiglia? Dietro la faccia di una società dove la corruzione scorre sotto una patina sempre brillante. Come facciamo i conti con la vergogna e il senso di colpa per i compromessi che abbiamo deciso di accettare per avere successo? E se le cose andassero diversamente? Se avessimo il coraggio di dire la verità? Di essere tutto e solo quello che siamo? Saremmo Bianca…

06_6BIANCA_Foto-Sono sei episodi (intitolati Amedeo, Bianca, Darko, Giulia, Luna, Massimo e Anna Magdalena), otto personaggi e una città: Torino. Per la prima volta, dalle esperienze sperimentali di Spregelburd, un Teatro Stabile raccoglie questa sfida artistica e produttiva.

Scritto da Stephen Amidon, Riccardo Angelini, Sara Benedetti, Filippo Losito e Francesca Manfredi; con Carolina Cametti, Pierluigi Corallo, Mariangela Granelli, Alessandro Marini, Daniele Marmi, Francesco Migliaccio, Camilla Semino Favro e con Ariella Reggio.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi