Ellen Pompeo: Grey’s anatomy come la realtà

DSC01012Ellen Pompeo, alias Meredith Grey la protagonista di Grey’s Anatomy, al Taormina Film Fest durante una Tao Class a sostegno della fondazione Telethon e di Daybreak Children’s Rare Disease Fund.

DSC00989L’attrice di origine italiana (di Gesualdo, Avellino), non svela nessun particolare sulla nuova stagione della serie tv, elude le domande e parla solo della sua partecipazione che l’ha resa famosa: “Sono grata di averla fatta, perchè sono tutte storie realistiche quelle raccontate in Grey’s Anatomy. E’ una serie che ha avuto impatto in tutto il mondo, in cui abbiamo affrontato questioni sociali, religiose, politiche e abbiamo in qualche modo aperto gli occhi su tanti problemi. Per quanto riguarda le cellule staminali – dice ancora l’attrice – lo so che ci sono problemi e controversie. Ma credo che la ricerca non si debba fermare”.

DSC01023Il successo per me? “Per ciascuno è diverso. Alcuni puntano sulla carriera e altri sulla famiglia. Io ho avuto l’uno e l’altro: una bella carriera e una bella famiglia. L’importante è sentirsi realizzati e fare il nostro meglio giorno per giorno”.

 

 

L’arrivo di Ellen Pompeoal Taormina Film Festil 16 giugnoper una Masterclass con il pubblico sarà l’occasione per celebrare un’imminente data storica per tutti i fan italiani diGrey’s Anatomy. Il6 settembre 2015 saranno 10 anni daldebutto suFoxLife(canale 114 di Sky)del medical drama firmato dalla regina delle serie tv,Shonda Rhimes e prodotto dagli ABC Studios. Un decennio trascorso tra drammi, passioni, lacrime ed emozioni che ha regalato ai suoi fan ben 11 stagioni.

Premiata con riconoscimenti in tutto il mondo, Grey’s Anatomyèamatissima anche in Italia dove è la serie tv internazionalepiù vista nella storia della piattaforma Sky: nell’arco dei suoi 10 anni di programmazione su FoxLife ha totalizzato più di 15 milioni di spettatori unici.

Ma Grey’s Anatomy non è un “caso” solo per gli ascolti record. Meredith & Co. non sono dei semplici personaggima un vero e proprio fenomeno culturale. Il linguaggio e i modi di dire usati nell’ospedale di Seattle sono entrati a far parte del lessico comune e le storie dei protagonisti sono tra gli argomenti di conversazione preferiti di tutti i fan italiani della serie.

E mentre ciò che rimane del cast originale composto da Ellen Pompeo (Meredith Grey), Justin Chambers (Alex Karev), Chandra Wilson (Miranda Bailey) e le new entry si preparano a tornare sul set per la dodicesima stagione, previstasu FoxLife per il mese di novembre 2015, gli appassionati si godono gli ultimi episodi di quella in corso, che sugli schermi italiani si concluderà lunedì 29 giugno alle 21:00 su FoxLife.

Per i pochi che non conoscono Grey’s Anatomy: Meredith Grey (Ellen Pompeo) è una giovane ragazza di Boston chedopo la laurea in medicina riesce ad entrare nel gruppo di tirocinanti di chirurgia del Seattle Grace Hospital (cambierà nome nel corso stagione della nona stagione). Si trasferisce così a Seattlenella vecchia casa appartenuta alla madre, Ellis Grey, famosa dottoressa specialista in chirurgia generale, che l’ha cresciuta con freddezza e rigidità e ora è malata di Alzheimer.La sera prima di iniziare il tirocinio Meredith incontra in un pub Derek, un affascinante uomo con cui passa la notte: solo il giorno dopo scopre che in realtà lui è il dottor Shepherd (Patrick Dempsey), neurochirurgo dell’ospedale, nonché suo supervisor. Meredith deve così districarsi tra lo studio per poter diventare un chirurgo e i sentimenti che prova per il fascinoso medico. Il titolo della serie gioca sull’assonanza fra il cognome della protagonistaed Henry Gray, autore del celebre manuale medico di anatomia, Gray’s Anatomy.

Negli Usa Grey’s Anatomy è in onda su ABC dal 2005e dal 6 settembre dello stesso anno su FoxLife. La serie ha vinto 42 premiinternazionali tra i quali2 Golden Globe e 4 Emmy.

La morte di Derek

Quest’anno l’inattesa morte di Derek(episodio How to save a lifeandato in onda su FoxLife l’8 giugno 2015) ha creato uno shock fra gli appassionati che aspettano con ansia il finale di stagione del 29 giugno per le scoprire come cambierà la vita di Meredith e qualisorprese aspettarci dal genio creativo diShonda Rhimes, deus ex machina della serie e artefice anche di altre due serie di successo, Scandal e Le regole del delitto perfetto, entrambe in onda in esclusiva su FoxLife.

La Rhimes ha così commentato la morte del protagonista:
“Derek Shepher è e sempre sarà un personaggio incredibilmente importante – per Meredith, per me e per i fan. Non avrei mai immaginato di dover dire addio al nostro McDreamy (nomignolo usato nella versione originale in inglese, ndr). Patrick Dempsey ha interpretato Derek in un modo che speriamo sia diventato un modello (felice, triste, romantico e sempre vero) di ciò che le giovani donne dovrebbero esigere dall’amore ai giorni nostri. La sua perdita sarà sentita da tutti. Ora, Meredith e tutta la famiglia di Grey’s Anatomy stanno per entrare in un territorio inesplorato. Le possibilità di ciò che potrebbe accadere sono infinite”.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi