Tutti i premi dei David di Donatello 2015.

DSC00964ANIME NERE di Francesco Munzi,  prodotto da Cinemaundici, Babe Films con Rai Cinema, sbanca ai David di Donatello 2015 e si porta a casa nove statuette (miglior film, miglior regista, canzone originale, produttore, fonico di presa diretta, fotografia, montatore, sceneggiatura, musicista).

DSC00423

Elio Germano

Solo IL GIOVANE FAVOLOSO di Mario Martone (che oltre al premio ad Elio Germano come miglior attore protagonista guadagna altri tre premi tecnici: miglior truccatore, acconciatore, scenografo e costumista) riesce a tener il passo al film di Munzi.

DSC00382

Giulia Lazzarini

MIA MADRE di Nanni Moretti che vince sul ‘fronte femminile’ con la miglior attrice protagonista e non protagonista (Margherita Buy e Giulia Lazzarini).

A NOI E LA GIULIA di Edoardo De Leo il premio al miglior attore non protagonista andato a Carlo Buccirosso e il David Giovani.

DSC00352

Edoardo Falcone e signora

A SE DIO VUOLE di Edoardo Falcone, il premio per il miglior regista esordiente.

A IL RAGAZZO INVISIBILE di Gabriele Salvatores va il David di Donatello per gli effetti speciali.

A BELLUSCONE, UNA STORIA SICILIANA di Franco Maresco il riconoscimento per il miglior documentario di lungometraggio

DSC00561

Edoardo Leo

A BIRDMAN di Alejandro Gonzales il miglior film straniero e a LA TEORIA DEL TUTTO il premio per il miglior film dell’Unione Europea.

Il premio David di Donatello chiude un anno particolarmente ricco di buon cinema e di opere di alto valore culturale (oltre che cinematografico) realizzate dai nostri migliori autori: da Ermanno Olmi a Mario Martone, da Nanni Moretti a Gabriele Salvatores.

Carlo Buccirosso

Carlo Buccirosso

“Le nostre congratulazioni al regista Francesco Munzi e ai produttori Cinemaundici e Babe Films per aver creduto in un progetto così ambizioso e coraggioso. Per Rai Cinema – dice Paolo Del Brocco – essere al fianco del miglior cinema italiano significa poter incidere positivamente sia nell’industria che nel modello culturale del nostro Paese, e come coproduttori della gran parte dei film selezionati e poi premiati dal David, pensiamo di aver svolto con successo il nostro ruolo al fianco e a sostegno dei produttori indipendenti”.

DSC00679

Margherita Buy

Accademia del Cinema Italiano
Vincitori Premi David Di Donatello 2015

MIGLIOR FILM
– Anime nere di Francesco Munzi

MIGLIORE REGISTA
– Francesco Munzi per Anime nere

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE
– Edoardo Falcone per Se Dio vuole

MIGLIORE SCENEGGIATURA
– Anime nere di Francesco Munzi, Fabrizio Ruggirello, Maurizio Braucci

MIGLIORE PRODUTTORE
– Cinemaundici e Babe Films, con Rai Cinema per Anime nere

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
– Margherita Buy per Mia madre

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
– Elio Germano per Il giovane favoloso

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
– Giulia Lazzarini per Mia madre

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA
– Carlo Buccirosso per Noi e la Giulia

MIGLIORE AUTORE DELLA FOTOGRAFIA
– Vladan Radovic per Anime nere

MIGLIORE MUSICISTA
– Giuliano Taviani per Anime nere

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE
– Anime nere interpretata da Massimo De Lorenzo, musica e testi di Giuliano Taviani

MIGLIORE SCENOGRAFO
– Giancarlo Muselli per Il giovane favoloso

MIGLIORE COSTUMISTA
– Ursula Patzak per Il giovane favoloso

MIGLIORE TRUCCATORE
– Maurizio Silvi per Il giovane favoloso

MIGLIORE ACCONCIATORE
– Aldo Signoretti, Alberta Giuliani per Il giovane favoloso

MIGLIORE MONTATORE
– Cristiano Travaglioli per Anime nere

MIGLIOR FONICO DI PRESA DIRETTA
– Stefano Campus per Anime nere

MIGLIORI EFFETTI DIGITALI
– Visualogie per Il ragazzo invisibile

MIGLIOR DOCUMENTARIO DI LUNGOMETRAGGIO
– Belluscone. Una storia siciliana di Franco Maresco

MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA
– La teoria del tutto di James Marsh (Universal Pictures)

MIGLIOR FILM STRANIERO
– Birdman di Alejandro GONZÁLES IÑÁRRITU (20th Century Fox)

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
– Thriller di Giuseppe Marco Albano

DAVID GIOVANI
– Noi e la Giulia di Edoardo Leo

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi