Left Behind, la profezia delle sacre scritture.

Ispirato all’omonima serie di romanzi fantasy, fenomeno editoriale da oltre 100 milioni di copie vendute in tutto il mondo, arriva sul grande schermo ‘Left Behind, la profezia’ con protagonista il Premio Oscar Nicolas Cage. Nel cast anche Chad Michael Murray e Lea Thompson. Al cinema dal 29 luglio, per un’estate da brivido.

Un thriller mozzafiato che ruota attorno ai misteri celati nelle profezie delle Sacre Scritture. Diretto da Vic Armstrong, il film sarà distribuito in Italia da Notorious Pictures.

left-behind-movieImprovvisamente, in tutto il mondo, milioni di persone svaniscono apparentemente nel nulla, lasciando dietro di sé solo i loro indumenti. Tra i “lasciati indietro” che hanno subìto la perdita dei loro cari ci sono Ray, pilota di Boeing 747, sua figlia Chloe ed il sacerdote Bruce Barnes, i quali esaminando le Sacre Scritture capiscono che cosa sta succedendo…

La domanda, sollevata all’inizio del film da Chloe, personaggio centrale, rappresenta il nucleo di questo remake cinematografico dell’omonimo film del 2000. Non si tratta solo di una vicenda sulla crisi universale, bensì la storia di personaggi; si riflette su Dio, sulla Sua esistenza, e sulla natura del mondo che ci circonda. È un approccio alla narrativa sul Rapimento della Chiesa e del Post-Rapimento, delineata nei romanzi della serie Left Behind e nei precedenti film che hanno ereditato il successo del passato. Allo stesso tempo, si è reso il mondo un fattore rilevante al pubblico presente e futuro.

Il 2014 è diventato l’ufficioso “Anno di Film sulla Bibbia”, durante il quale si sono diffuse molte rappresentazioni teatrali di storie dal tema Cristiano. Nel primo trimestre del 2014 hanno predominato gli incassi al botteghino di questo genere di film con “Son of God”, una riedizione cinematografica della mini serie televisiva di The Bible (La Bibbia), trasmessa inizialmente su History Channel, e “Noah”, racconto epico che ha fatto discutere, con un budget di oltre 130 milioni di dollari, diretto da Darren Aronofsky, con protagonista Russell Crowe, “Exodus” di Ridley Scott e interpretato da Christian Bale, distribuito a Dicembre negli Stati Uniti.

Da un’analisi cinica risulta che questa nuova tendenza, i cui incassi ad Hollywood sono esclusivamente riservati ad un pubblico che privilegia il tema della Bibbia, percorre anche le ondate del genere horror e offende la commedia. Tuttavia, un’analisi più attenta rivela che l’audience è alla ricerca di un significato più elevato all’interno del film.

Sebbene l’attuale ondata di proiezioni basate sui fumetti abbia portato il pubblico a farsi domande sul bene, sul male e sull’importanza dell’eroismo, sembra che la corrente di pellicole incentrate sul tema biblico affronti l’argomento della natura del mondo, la nostra possibile relazione con il Creatore, e il significato cosmico delle nostre vite. Gli spettatori desiderano la sostanza, e la storia basata sulla Bibbia offre quell’essenza, attraverso l’interpretazione immaginaria di eventi religiosi.

left-behindTuttavia, Left Behind – La Profezia differisce dalle altre opere su questo tema poiché non rappresenta una ripetizione cinematografica di eventi Biblici passati. Si tratta, piuttosto, di un’interpretazione inverosimile di una profezia apocalittica. Il film, piuttosto che ricorrere al passato, ci fa riflettere su un eventuale futuro più oscuro. È la cronaca dei primi eventi del Rapimento della Chiesa, il momento in cui i veri credenti nel Cristianesimo saranno riportati all’improvviso in Paradiso, mentre nel resto del mondo ha inizio uno Scontro Catastrofico: gli ultimi anni dell’esistenza sono presieduti dall’Anticristo.

Hollywood non è nuova al tema dell’Anticristo, basti pensare al grande successo di “Omen”, la serie di film che racconta l’ascesa del falso messia Damien Thorne. Queste proiezioni, e i successivi remake, affrontano l’argomento dello Scontro Finale, incentrandosi sulla nascita, l’ascesa e la sconfitta definitiva dell’Anticristo. Tuttavia, è opportuno ricordare che gli avvenimenti sul Rapimento della Chiesa sono difficilmente reperibili.

Left Behind – La Profezia è il primo film melodrammatico che si focalizza chiaramente sul Rapimento quale stimolo per il film drammatico, un adattamento della serie editoriale, in cui viene romanzata la storia di portata epica dell’Armagheddon, con intrecci politici, conflitti mondiali e una vasta gamma di personaggi che si evolvono all’interno del racconto. Il film del 2014 Left Behind – La Profezia si focalizza su un piccolo gruppo di personaggi i quali,dopo aver realizzato che milioni di persone nel mondo sono scomparse, tentano di condurre una lotta per combattere questo fenomeno fino in fondo.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi