Un poker italiano per Venezia 74

‘The Leisure Seeker’ di Paolo Virzì con protagonisti Helen Mirren e Donald Sutherland, il musical su Napoli ‘Ammore e Malavita’ dei Manetti Bros, con Serena Rossi, Claudia Gerini, Giampaolo Morelli, Carlo Buccirosso, il film drammatico ‘Hannah’ di Andrea Pallaoro con Charlotte Rampling presente dalla prima all’ultima scena e ‘Una famiglia’ di Sebastiano Riso con Micaela Ramazzotti e Patrick Bruel sono i quattro lavori italiani in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 74 annunciati a Roma dal direttore Alberto Barbera e dal presidente della Biennale Paolo Baratta.

Alberto Barbera ha spiegato: “Quest’anno i film italiani sono tanti e di qualità molto alta, con tanti esordi incoraggianti. Si sta cercando di sperimentare fuori dagli schemi rituali, con modelli capaci di confrontarsi con il cinema internazionale. Forse possiamo parlare di una piccola nouvelle vague”. Il festival si svolgerà dal 30 agosto al 9 settembre 2017 e i film in concorso quest’anno sono ventuno, con una forte presenza americana.

“Presenteremo le prima due puntate della prima serie italiana per Netflix, Suburra”. Ha annunciato, inoltre, il direttore della Mostra del Cinema Alberto Barbera. Ma tante sono le sorprese e gli ospiti internazionali che sfileranno al lido. Molti i film attesi tra cui Suburbicon di George Clooney, Mother! di Darren Aronofsky, Mektoub my love di Kechiche, The Shape of water di
Guillermo Del Toro, il documentario Human Flow del dissidente cinese Ai Weiwei, Vittoria e Abdul sulla passione senile della
regina raccontata con lo stile di Stephen Frears.

“Sarà un grande onore presentare al Lido il nostro film – ha commentato Paolo Virzì -, insieme ai nostri straordinari interpreti, ed una particolare emozione per me tornare in concorso, esattamente vent’anni dopo la fortunata esperienza di “Ovosodo”, in un’edizione della Mostra che si annuncia particolarmente eccitante”. Scritto da Stephen Amidon, Francesca Archibugi, Francesco Piccolo e Paolo Virzì “The Leisure Seeker” è liberamente tratto dall’omonimo libro di Michael Zadoorian.

The Leisure Seeker è il soprannome del vecchio camper con cui Ella e John Spencer andavano in vacanza coi figli negli anni Settanta. Una mattina d’estate, per sfuggire ad un destino di cure mediche che li separerebbe per sempre, la coppia sorprende i figli ormai adulti e invadenti e sale a bordo di quel veicolo anacronistico per scaraventarsi avventurosamente giù per la Old Route 1, destinazione Key West. John è svanito e smemorato ma forte, Ella è acciaccata e fragile ma lucidissima, insieme sembrano comporre a malapena una persona sola e quel loro viaggio in un’America che non riconoscono più – tra momenti esilaranti ed altri di autentico terrore – è l’occasione per ripercorrere una storia d’amore coniugale nutrita da passione e devozione, ma anche da ossessioni segrete che  riemergono brutalmente, regalando rivelazioni sorprendenti fino all’ultimo istante.

In Italia il film verrà lanciato da 01 Distribution a gennaio 2018, con il titolo “Ella & John”.

Questi i titoli del concorso ufficiale:
– AMMORE E MALAVITA di MANETTI BROS. (Italia)
– UNA FAMIGLIA di SEBASTIANO RISO (Italia)
– THE LEISURE SEEKER di PAOLO VIRZÌ (Italia)
– HANNAH di ANDREA PALLAORO (Italia, Belgio, Francia)
– MEKTOUB, MY LOVE: CANTO UNO di ABDELLATIF KECHICHE (Francia,Italia)
– HUMAN FLOW di AI WEIWEI (Germania, Usa)
– MOTHER! di DARREN ARONOFSKY (Usa)
– SUBURBICON di GEORGE CLOONEY (Usa)
– THE SHAPE OF WATER di GUILLERMO DEL TORO (Usa)
– L’INSULTE di ZIAD DOUEIRI (Francia, Libano)
– LA VILLA di ROBERT GUÉDIGUIAN (Francia)
– LEAN ON PETE di ANDREW HAIGH (Gran Bretagna)
– SANDOME NO SATSUJIN (THE THIRD MURDER) di KOREEDA HIROKAZU (Giappone)
– JUSQU’À LA GARDE di XAVIER LEGRAND (Francia)
– FOXTROT di SAMUEL MAOZ (Israele, Germania, Francia, Svizzera)
– THREE BILLBOARDS OUTSIDE EBBING, MISSOURI di MARTIN MCDONAGH (Gran Bretagna)
– JIA NIAN HUA (ANGELS WEAR WHITE) di VIVIAN QU (Cina, Francia)
– FIRST REFORMED di PAUL SCHRADER (Usa)
– SWEET COUNTRY di WARWICK THORNTON (Australia)
– EX LIBRIS. THE NEW YORK PUBLIC LIBRARY di FREDERICK WISEMAN (Usa)
– DOWNSIZING di ALEXANDER PAYNE (Usa) – Film d’apertura

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi