Casa Casinò, la caduta di Will Ferrell?

Sono molte le commedie pensate per un pubblico adulto, forse troppo adulto ormai. La popolarità di questo genere di film sembra infatti essere in calo, secondo il Telegraph, almeno per quanto riguarda Will Ferrell. L’ultima commedia dell’attore, Casa Casinò, nelle sale italiane dal 10 Agosto, ha avuto una apertura deludente al box office negli Stati Uniti, incassando solo 9 milioni di dollari durante il week-end del 4 luglio.

casa-casino1Casa Casinò racconta la storia di due disperati genitori (Ferrell e Poehler) che trasformano la loro casa in un casinò sotterraneo per cercare di raccogliere fondi per la scuola universitaria di sua figlia. In un’epoca in cui si diffondono sempre di più i giochi e i casinò online come https://casino.netbet.it/ è difficile fare pronostici sula riuscita di un film che tratta il gioco d’azzardo come argomento per una commedia. Il film costato 40 milioni di dollari da allora è stato nominato il più grande flop della carriera di Ferrell dal 1999. Non dipende dal fatto che il pubblico preferisca il sole e il divertimento all’aria aperta rispetto ad andare al cinema, perché altri film usciti lo stesso weekend sono andati molto meglio, come il sequel animato Cattivissimo Me 3 che ha dominato il box office con 75,4 milioni di dollari, e Baby Driver di Edgar Wright che ha aperto con circa 30 milioni di dollari.

Il presidente Jeff Goldstein, presidente della distribuzione Warner Brothers, ha affermato che Casa Casinò, che vede anche Amy Poehler e Jeremy Renner nel cast, non ha conquistato il pubblico. “Siamo così delusi. Avevamo speranze molto più alte” hanno detto entrambi a The Wrap. “È un film sfortunato”. Nell’attuale era dei franchising infiniti, sarebbe facile suggerire che i cinema non sono così aperti alle trame originali e al racconto come una volta. Il successo di Baby Driver, tuttavia (solo per fare un esempio recente) dimostra che questo non è sempre vero. A giudicare dalle recensioni il film suona anche poco originale: un tentativo di ricreare l’epoca d’oro anarchica di Ferrell, come Zoolander e Anchorman. Si tratta di commedie dirette agli adulti, ma non funziona più come una volta.

casa casino

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi