La Musica indipendente ricorda Freak Antoni

Il Mei, il Meeting delle Etichette Indipendenti, la più importante manifestazione rivolta alla scena musicale indipendente italiana, giunta alla XX edizione quest’anno sarà dedicata a Roberto Freak Antoni, scomparso il 12 febbraio scorso.

skiantos1Freak Antoni era il leader degli Skiantos, il gruppo bolognese di maggiore ‘insuccesso’, che ha contribuito a inventare uno slang che ha connotato il linguaggio giovanile, andando oltre le canzoni e divenendo un fenomeno sociale.

Faenza (Ravenna), dal 26 al 28 settembre, come ogni anno, si trasformerà per tre giorni in una vera e propria città della musica con live, workshop didattici, convegni e premiazione delle migliori realtà indie italiane, richiamando più di 30mila visitatori, 400 artisti e 200 espositori.

NathalieIn vista della prima serata prende forma il ‘cast’ degli artisti che prenderanno parte alla ventesima edizione del Mei; sabato 27 settembre sarà in scena al Teatro Masini di Faenza la cantautrice Nathalie che presenterà un estratto di ‘Anima di Vento’, il suo ultimo lavoro che l’ha vista collaborare con artisti del calibro di Franco Battiato, Raf e Toni Childs, oltre che i suoi passati successi. Nathalie, che ha iniziato la sua carriera proprio esibendosi al Mei, si aggiunge a Mario Venuti, Eugenio Finardi e Alturo Stalteri già in programma per la serata.

Per il suo ventennale, il Mei avrà come temi centrali quello della musica live, a cui sarà dedicata la giornata del 27 settembre, e quello dell’innovazione e delle startup legate all’ambito musicale, a cui sarà dedicato il 28 settembre, con un’anteprima della manifestazione il 26 settembre dedicata al Mei Superstage, contest dedicato ai talenti emergenti, e ai 60 anni di ‘Romagna Mia’ in chiave indie con ospiti i Corvi per i 50 anni di carriera della prima indie band italiana.

Tre-Allegri-Ragazzi-Morti1Sabato 27 settembre si riunirà a Faenza l’intergruppo parlamentare sulla musica e si svolgerà la Notte Bianca, dove oltre 30 spazi della città saranno inondati dalla musica, con artisti come Tre Allegri Ragazzi Morti, Rezophonic, Zibba, Francesco Baccini e Ylenia Lucisano.

Nella stessa giornata saranno inoltre premiate diverse realtà live, come Le Scimmie e il Blue Note di Milano, e saranno consegnati i premi Pimi, Pivi e la Targa Giovani, vinta dall’emergente Capibara, con Eugenio Finardi, Arturo Stalteri, Mario Venuti, e appunto Nathalie tra gli ospiti musicali al Teatro Masini. Nell’area Musicraiser suoneranno, tra gli altri, Gianni Maroccolo e Andy dei Bluvertigo con i Fluon e nell’area dedicata a Freak Antoni ci saranno gli Skiantos con tanti ospiti.

Domenica 28 settembre sarà dato spazio a dibattiti e convegni sul mondo dell’innovazione e le startup legate alla musica, con ospiti come Enrico Silvestrin e Alessio Bertallot e alla premiazione di coloro che si sono distinti per il loro impegno contro le mafie come Daniele Biacchessi, Luca Macciacchini, Alfonso Depietro, Tiziana De Masi e tanti altri, con Cultura contro le Mafie, con ospiti Cristiano Godano e GianCarlo Onorato e i Gang.

La kermesse si chiuderà con la festa dei 10 anni di ‘Maninalto!’, dando spazio ad artisti della scena ska, hip hop e folk, tra i quali Vallanzaska, Piotta, Debbit, Marti Stone e i vincitori di Hip Hop Mei, come il cantautore piacentino Daniele Ronda e gli Ex Cccp.

Condividi questo articolo!