I Muse a Roma.

La più grande rock band, dopo il successo mondiale, ha deciso di tornare all’origine
del suo rock, organizzando un tour più vicino alle proprie radici musicali,
appositamente pensato per i parterre più caldi.

muse1Il 18 luglio, i MUSE, arrivano nella capitale con uno show completamente
nuovo.

Dopo l’enorme successo del 2012, anno durante il quale hanno composto l’inno
ufficiale delle olimpiadi di Londra, “Survival”; pubblicato un disco – The
2nd Law (Warner Music) – che è stato in grado contemporaneamente di scalare
le classifiche di vendita arrivando al numero 1 in 24 paesi (inclusa l’Italia,
dove è rimasto in vetta per 3 settimane consecutive, ed è stato certificato
disco di platino) e girato tutti i più grandi stadi del mondo: la band ha dichiarato
di sentire il bisogno di tornare alle origini e ripercorrere il sentiero musicale
che li ha portati al successo.

Bellamy ha affermato ai microfoni di iHeartRadio: «Penso proprio che per il
settimo album ritorneremo a sonorità rock classiche, tipiche dei nostri primi
lavori discografici».

Proclamati dal mensile Q “Best Act in The World Today”, e ambiziosi fino al
punto di voler essere la prima band a tenere un concerto nello spazio, i Muse
sono oggi uno dei principali punti di riferimento del rock inglese, grazie alla
loro capacità di divertirsi e far divertire.

museI MUSE hanno alle spalle sei album con i quali hanno venduto oltre 20 milioni
di copie in tutto il mondo. Largamente riconosciuti come una delle migliori
band live del mondo, hanno vinto numerosi premi, tra I quali: 5 MTV Europe
Music Awards, 6 NME Awards e 6 Q Awards. Sono stati premiati due volte ai
Brit Awards per “Miglior Band Live” e sono stati nominati per 5 Grammy
Awards,vincendo il premio per il “Miglior Album Rock” con The Resistance.
Il loro ultimo tour, iniziato nel 2012, ha visto partecipare oltre 2 milioni di
fan in tutto il pianeta.

Il concerto, tutto esaurito, allo Stadio Olimpico di Roma, è stato il primo ad
essere interamente filmato in 4K Ultra High Definition.

Al momento la band si trova nei suoi studi per completare la lavorazione del
settimo album, la cui uscita è prevista nel 2015.

I Muse sono composti da Matt Bellamy, Dominic Howard e Christopher
Wolstenhome. Si sono conosciuti nel Devon, appena adolescenti.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi