San Marino premia Letter to a King.

Si è concluso con la Cerimonia di Premiazione e la proiezione di Urge di e con Alessandro Bergonzoni, la terza edizione del San Marino Film International Film Festival.

sanmarinoLa giuria composta da Roberta Torre, regista (Presidente); Marco Cocci, attore e musicista; Paola Comencini, production designer; Franco Piersanti, compositore e direttore d’orchestra; Sonia Todeschini, direttrice di festival, ha così deliberato:

Gran Premio della Repubblica di San Marino al Miglior film LETTER TO THE KING di Hisham Zaman

Premio per la Regia a George Ovashvili per CORN ISLAND

Premio al Miglior attore a Javier Camara (Vivir es Facil con los Ojos Cerrados)

Premio alla Migliore all’attrice Mariam Buturishvili (Corn Island)

La giuria ha deciso inoltre di assegnare una menzione speciale a BANDE DE FILLES di Céline Sciamma

CONCORSO SINGLE DRAMA
dedicato a otto film della durata di 90’/100′, prodotti da network internazionali come HBO, BBC, ZDF, RAI, RTF, ARTE, SVT.
La giuria composta da David Warren, regista e produttore (Presidente); Cesare Biarese, editor e producer; Andrea Giordano, giornalista; Sergio Giussani, produttore; Hary Prinz, regista e attore ha assegnato il premio Miglior Single Drama a COMPLICIT di Niall MacCormick

CONCORSO SCUOLE DI CINEMA
dedicato a sedici film prodotti dalle migliori scuole di cinema di tutto il mondo. La giuria, composta da Andrea Purgatori, scrittore e sceneggiatore (Presidente); Roberta Allegrini, direttore della fotografia; David Coco, attore; Paolo Cottignola, film editor; Mario Serenellini, giornalista dopo aver visionato i 16 film in concorso ha assegnato all’unanimità i due premi a essa riservati, quello per l’innovazione e quello per la miglior regia, con le seguenti motivazioni:

Premio Valeur al Film più innovativo (Euro 2000) AN DER TUR di Miriam Bliese (DFFB: Deutsche Film und Fernsehakademie) “per aver concentrato con ironica partecipazione e abile sintesi nella morsa di 5 minuti e in un dialogo al citofono la lunga relazione sentimentale di una coppia divisa”.

Premio Valeur per la Miglior Regia (Euro 2000) a Hadas Ayalon per PARIS ON THE WATER di (TAU: Tel Aviv University) “per l’adesione emotiva al dramma reale di un’attrice al tramonto, ritratta nel momento di una scelta finale tra vita e arte, e per il sensibile ritratto delle complicità d’una anziana coppia, interpretata dagli straordinari Mityam Zohar e Ilan Dar

PREMIO TONINO GUERRA
dedicato a Tonino Guerra e che intende segnalare annualmente una sceneggiatura cinematografica originale e inedita. Il premio consiste in un riconoscimento di 2.500 euro all’opera vincitrice. La giuria composta da Laura Ippoliti, attrice e regista; Luisa Morandini, critico cnematografico; Paola Musa, scrittrice; Piergiorgio Paterlini, scrittore; Chiara Tozzi, sceneggiatrice, scrittrice e psicologa ha assegnato il Premio per la sceneggiatura di 2.500 a IL FUTURO di E. Gonella, S. Lazzati, L. Vassalini

Premio per la sceneggiatura realizzata a VIVIR ES FACIL CON LOS OJOS CERRADOS di David Trueba

Il San Marino International Film Festival ha inoltre assegnato il Premio San Marino per il Cinema a STEFANIA ROCCA, attrice
FABIO OLMI, direttore della fotografia MARCO COCCI, attore e musicista ALESSANDRO BERGONZONI, attore ospiti d’onore della manifestazione.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi