AcCordaMenti: alla ricerca dei 5 elementi.

Dopo un anno di riposo ritorna sulle scene AcCordamenti con il suo quarto atto dal titolo emblematico di Five Elements: sabato 11 Aprile dalle 19,30 alle 23,00, presso il locale romano Clandestina, cinque artisti e cinque performer si accorda1incontreranno e si incroceranno sul grande tema delle corde in un Vernissage inedito e in uno spettacolo che vedrà Acqua, Terra, Fuoco, Aria e Corde incontrarsi in un unico abbraccio. Il vernissage prevede opere di Giampaolo Azteni, Viviana Mauriello, Cristiano Quagliozzi, Marco Casolino e Natalia Sitkevich.

Le performance, invece, saranno affidate a Isabella Corda, ideatrice e direttrice artistica dell’evento, che affronterà il tema delle corde; Daniele Casolino che si cimenterà nell’aria; Rita Suberbi a cui sarà affidata la terra; Viviana Mauriello che si tufferà nel mondo dell’acqua; e Francesco Pizzirusso che affronterà il tema del fuoco.

accordaNata dalla terra come ognuno, gorgogliante dal profondo, l’arte è la più alta traduzione dello spirito in materia.
Come acqua fluida e incessante, necessaria come l’acqua. Passionale come il fuoco, ineluttabile è il suo bruciare.
Vitale e impalpabile come l’aria, afflato creativo e respiro vivo. A tenere insieme la struttura del mondo diventano questa volta i legami e i nodi, corde vive fatte di arte. Arte come vita e percorso continuo e incessante tra gli elementi.
Piantate nella terra le corde diventano le radici che ci rendono umani, bagnate dall’acqua germinano la forma, i legami terreni, la riproduzione, il corpo. Librate nell’aria sono canto di libertà, suono vibrato, schiocco di frusta, e risveglio verso l’alto. Brucianti sulla pelle sono la passione, l’eros e il tanatos che rimette in moto il ciclo incessante, in forma di spirale, come le spire di una corda, tesa verso l’alto, ancorata a terra. Cinque elementi, quindi non più quattro, dove il quinto diventa il legame che unisce.

Artisti AcCordaTi nelle menti, nel corpo, e nella espressione. Corde che risuonano accordando strumenti diversi, corde che uniscono, corde a cui i corpi possano appendersi per non cadere, dove le anime possano attaccarsi per non disperdersi.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi