A dicembre il thriller di Steven Spielberg.

È in arrivo “Il Ponte delle Spie” (Bridge of Spies), il thriller drammatico della DreamWorks Pictures e della Fox 2000, diretto dal regista tre volte vincitore del Premio Oscar Steven Spielberg (“Salvate il soldato Ryan” (Saving Private Ryan); “Schindler’s List”) e con l’attore due volte vincitore del Premio Oscar Tom Hanks (“Forrest Gump”; “Philadelphia”). La colonna sonora è stata affidata a Thomas Newman, candidato 12 volte al Premio Oscar, (“Ritorno al Marigold Hotel” (The Second Best Exotic Marigold Hotel); “Saving Mr. Banks”), dato che per problemi di salute, ormai risolti, John Williams ha dovuto interrompere il proprio lavoro.

ST. JAMES PLACE“Il Ponte delle Spie” è un thriller drammatico che ha come sfondo una serie di eventi storici. Racconta la storia di James Donovan (Tom Hanks), avvocato di Brooklyn, che, nel momento in cui la CIA gli assegna il compito quasi impossibile di negoziare il rilascio di un pilota americano di un aereo U-2, tenuto prigioniero, si ritrova catapultato nel bel mezzo della Guerra Fredda. La storia che gli sceneggiatori Matt Charman, Ethan Coen e Joel Coen hanno ideato a partire dalla straordinaria esperienza di Donovan, ispirandosi quindi a fatti realmente accaduti, riesce a cogliere il temperamento di un uomo che ha rischiato il tutto per tutto e a restituire in modo molto vivido il suo viaggio personale. Il film uscirà nelle sale italiane il 17 dicembre 2015.

Williams, i cui lavori includono “Stars Wars: Il risveglio della Forza” (Stars Wars: The Force Awakens) e la saga di “Harry Potter”, affiancherà Spielberg nel suo prossimo film, “The BFG”, al quale inizieranno a lavorare più in là nell’anno, consolidando così la loro collaborazione senza precedenti che va avanti da 40 anni.

Newman ha composto molte colonne sonore per film della DreamWorks, compresi “The Help”; “Era mio padre” (Road to perdition) e “American Beauty”. Per gli ultimi due ha ricevuto due candidature agli Oscar® come Miglior Colonna Sonora.

ST. JAMES PLACEIn “Il Ponte delle Spie” troviamo anche, tra i protagonisti, l’attore vincitore tre volte dei Tony Award Mark Rylance (“Twelfth Night”; “Jerusalem”; “Boeing Boeing”) nei panni di Rudolf Abel, un agente del KGB difeso da Donovan; Scott Shepherd (“Effetti collaterali” (Side Effects)) nei panni di Hoffman, un agente della CIA; l’attrice candidata agli Oscar Amy Ryan, (“Birdman”; “Gone Baby Gone”) che interpreta Mary, la moglie di James; Sebastian Koch (“Die Hard- un buon giorno per morire” (A Good Day to Die Hard)) nei panni dell’avvocato della Germania dell’Est Vogel; e il candidato agli Oscar Alan Alda (“M*A*S*H”; “The Aviator”) che interpreta Thomas Watters, un partner dello studio legale di Donovan.

La Fox 2000 Pictures ha co-finanziato “Il Ponte delle Spie” con la DreamWorks, in associazione con Participant Media, e lo distribuirà a livello internazionale, mentre la Disney si occuperà della distribuzione nazionale. Oltre a dirigere il film, Spielberg lo produrrà insieme a Marc Platt (“Into the Woods”; “Drive”) e a Kristie Macosko Krieger (“Lincoln”), con Adam Somner (“The Wolf of Wall Street”), Daniel Lupi (“Lei” (Her)), Jeff Skoll (“Amore, cucina e curry” (The Hundred-Foot Journey) e Jonathan King (“Cesar Chavez”) come produttori esecutivi. La sceneggiatura è di Matt Charman (“Suite francese” (Suite Française)) e dei tre volte vincitori degli Oscar Ethan Coen e Joel Coen (“Non è un paese per vecchi” (No Country for Old Men); “Fargo”).

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi