E’ di Blackout la miglior colonna sonora 2014.

ruggieroIo credo io penso io spero, la canzone originale scritta da Marco Testoni sulle liriche di Edoardo De Angelis e Maria Cristina Di Giuseppe (edizioni musicali Helikonia e Libera Music) per il film BlackOut e mirabilmente interpretata da Antonella Ruggiero si aggiudica il Premio Colonne Sonore Miglior Canzone per Film Italiano 2014, il più importante in Italia riservato espressamente al mondo della musica per le immagini.

Dopo il Primo Premio categoria Pizzoc al Vittorio Veneto Film Festival, arriva quindi per BlackOut, il film diretto da Manuel Zarpellon e Giorgia Lorenzato, anche un importantissimo riconoscimento alla sua colonna sonora.

blackoutRicordiamo in breve la storia di BlackOut, un film indipendente sul tema della violenza sessuale: nato da un’idea di un gruppo di adolescenti, in fase di post produzione ha portato dalla sua parte uno staff di supporter professionisti, tutti volontari (compresi i registi), fra cui proprio Marco Testoni che ha scritto per questo film una colonna sonora accuratissima, rigorosamente su scena, pensata per dare pathos, luce ed ombra ad un lavoro che parla di dolore, ma anche di voglia di ribellarsi.

Non da meno gli altri adulti che hanno deciso di aderire al progetto dell’Associazione Movie’s Geyser in coproduzione con Sole e Luna Production. Fra tutti ricordiamo ovviamente Antonella Ruggiero, Edoardo De Angelis e Maria Cristina Di Giuseppe; ma anche Dolcenera, Umberto Scipione, Neri Marcoré, Riccardo Castagnari, Filippo Marcheggiani, gli E102, Marco Siniscalco. Schiacciante, va notato, la generosità dimostrata dai musicisti che hanno aderito con il cuore e in massa a questo film.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi