Macbeth chiude Cannes in tragedia.

Macbeth chiude il concorso di Cannes 68 in tragedia. Il regista australiano Justin Kurzel ha adattato l’opera più nota di William Shakespeare con i volti di Michael Fassbender e Marion Cotillard.

Justin Kurzel (che già si era fatto notare a Cannes nel 2011 con “Snowtown”) traduce la celebre tragedia shakespeariana in un action movie in costume. Michael Fassbender (Macbeth), salito al trono col tradimento e l’assassinio, è ossessionato dal terrore di subire lo stesso destino del suo predecessore ed è blandito da quattro megere che determinano nel bene e nel male il suo destino.

Marion Cotillard (Lady Macbeth), invece, appare priva dello spazio necessario pensato da Shakespeare.

Intanto a Cannes tutto è sospeso in attesa della decisione dei fratelli Coen e della giuria. Il verdetto sui vincitori è attesa per domenica 24 alle ore 19 in punto. Gli italiani, in particolare i ‘tre moschettieri’ Garrone, Sorrentino e Moretti, sperano in in uno o più riconoscimenti.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi