Terminator è vecchio, ma non obsoleto.

Arriva al cinema dal 9 luglio uno dei film più attesi della stagione, distribuito da Universal: Terminator Genisys.
Quinto capitolo della serie di Terminator, la pellicola è un reset della serie e la prima parte di una nuova trilogia. La trama s’intreccerà con gli eventi del primo film, il capostipite divenuto un cult del genere, ‘Terminator’ diretto nel 1984 da James Cameron, prendendo una direzione completamente diversa per via di un evento inaspettato, che creerà una frattura nella linea temporale.

Quando John Connor (Jason Clarke), leader della resistenza umana spedisce il sergente Kyle Reese (Jai Courtney) indietro nel 1984 per proteggere Sarah Connor (Emilia Clarke) e per salvaguardare il futuro, un evento inaspettato cambierà il destino di Skynet e della Terra. Il sergente Reese si troverà in una nuova e sconosciuta versione del passato, dove si troverà di fronte ad improbabili alleati, tra cui il vecchio Terminator (Arnold Schwarzenegger), nuovi pericolosi nemici, e una nuova missione inaspettata: azzerare il futuro…

Tormentone del film è una frase di Schwarzenegger che deve fare i conti con la sua età e, quindi, lo sceneggiatore si inventa un invecchiamento della pelle del suo T-800, spedito nel 1984 indietro nel tempo. Prima avrà le fattezze del culturista austriaco degli anni ’80, poi quelle di un maturo cyborg e poi, infine, quelle attempate di un ‘papà’ 60enne. Ma non fatevi ingannare dalle apparenze: Schwarzenegger e il suo personaggio sono “vecchi, ma non obsoleti”. “Teoricamente”.

Anche se Arnold Schwarzenegger si è unito al progetto di Terminator Ganisys fin dall’aprile 2011, l’ufficialità della sua partecipazione nel film è stata tenuta sotto stretto riserbo per oltre due anni, quando nel giugno 2013 lo stesso attore ha confermato che avrebbe fatto parte del cast, poiché a Hollywood circolava la voce che Dwayne ‘The Rock’ Johnson era nel mirino dei produttori per un possibile coinvolgimento nella pellicola.

Per il ruolo di John Connor, l’attore favorito del regista Alan Taylor era inizialmente Tom Hardy, ma alla fine è stato scelto Jason Clarke, mentre in virtù delle precedenti esperienze lavorative condivise col regista nella serie televisiva ‘Il Trono di Spade’, Emilia Clarke è stata scelta per il ruolo di Sarah Connor senza dubbi. Per l’ultimo ruolo principale (quello del vero protagonista del film, Kyle Reese) Jai Courtney si è aggiudicato la parte dopo aver gonfiato i muscoli a dismisura per l’occasione. Nel film anche J.K. Simmons e Dayo Okeniyi, il primo nel ruolo di un detective stralunato, il secondo nei panni del figlio di Myles Dyson, e Lee Byung-hun nel ruolo chiave del nuovo T-1000.

TERMINATOR GENISYS

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi