Le sorprese non finiscono per la Prof. Pivetti.

Veronica Pivetti torna su Rai Uno dal 10 settembre per la sesta serie di “Provaci ancora Prof!” con Enzo Decaro, Paolo Conticini, Pino Ammendola, Carmen Tejedera, Daniela Terreri, Ludovica Gargari, Luca Murphy, Matteo Mequio, Gianluca Ferrato e con la partecipazione di Elisabetta Pellini, Luigi Di Fiore nel ruolo del Preside, il Prof. Pellegrini, Elena Cantarone e Arturo Muselli.

Veronica Pivetti e i professori da sx Elena Cantarone, Luigi Di Fiore, V.Pivetti, Elisabetta Pellini, Arturo Muselli IMG_5157Proprio quando sembrava esser tornato il sereno nella vita della Prof. Baudino, una bufera si abbatte sul suo matrimonio e tutto torna in discussione. A iniziare da quelle passioni troppo a lungo tenute sotto controllo…
Dopo il successo delle serie precedenti torna, dal 10 settembre su RaiUno in prima serata, “Provaci ancora Prof!” la fortunata fiction realizzata da Endemol Italia per Rai Fiction che vede Veronica Pivetti nei panni della Professoressa di lettere Camilla Baudino che, in questa sesta serie, dovrà fare i conti, oltre che con i problemi dei suoi studenti e i casi gialli in cui si trova coinvolta, soprattutto con la sua vita privata, che ha in serbo per lei grandissime sorprese.

Veronica Pivetti e la classe IMG_5085Il soggetto della serie è di Dido Castelli e Margherita Oggero, ai cui romanzi, editi da Mondadori, si ispirano le storie. Le riprese sono state girate tra Torino, dove è ambientata la storia, e Roma.
Otto nuovi episodi che vedono la regia di Enrico Oldoini e Francesca Marra.

La vita di Camilla (Veronica Pivetti) scorre tranquillamente a Torino, dove la Prof. si barcamena come sempre tra il lavoro a scuola e la sua famiglia. Con Renzo (Enzo Decaro) sembra ormai andare tutto a gonfie vele fino a quando il marito le confessa ciò che lei non avrebbe mai voluto sentire: qualche mese prima, in una trasferta di lavoro, ha trascorso la notte insieme alla sua ex, Carmen (Carmen Tejedera). Sarebbe stato per entrambi solo l’errore di una notte dato da qualche bicchiere di troppo, se il destino non ci avesse messo lo zampino. Carmen, infatti, è rimasta incinta e Renzo, pur innamorato più che mai di Camilla, non può far finta di niente. Deve prendersi le sue responsabilità, ma non vuole rinunciare a sua moglie. Camilla, irremovibile, lo manda via di casa. È un dolore troppo grande da sopportare, e non può fare altrimenti.

Veronica Pivetti e Enzo Decaro IMG_2736E tra le braccia di chi, Camilla, potrebbe trovare consolazione se non tra quelle del “suo” vice questore Gaetano Berardi (Paolo Conticini)? Dopo anni di corrisposta attrazione, di complici sguardi e di intima ma platonica amicizia, adesso non sembra esserci più nulla che possa impedire alla passione, finalmente, di prendere il sopravvento. Gaetano non ha mai nascosto i suoi sentimenti per la Prof., ma la strada è ancora lunga, e Camilla è una donna ferita che ha bisogno dei suoi tempi. Questo naturalmente non le impedisce di intrufolarsi, un po’ per caso un po’ per desiderio, nei casi gialli che il vice questore deve risolvere. Tutti casi molto contemporanei e di attualità, come ad esempio la violenza tra gli ultras, il femminicidio, le baby squillo o la ludopatia.
Nella vita di Gaetano, intanto, torna il figlioletto Tommy (Matteo Mequio), affidatogli dalla madre perché all’estero per lavoro. Il piccolo ha da sempre un debole per Camilla e, la nuova situazione di casa Ferrero-Baudino, gli consente di trascorrere molto più tempo insieme a lei e al padre, quasi come fossero una vera famiglia.

Renzo, però, non ha perso le speranze: è ancora innamorato della moglie, vuole riconquistarla e non ha intenzione di lasciare il campo libero… Lui e Camilla, nel frattempo, devono anche trovare il modo di affrontare la questione della loro separazione con Livietta (Ludovica Gargari) che sta per tornare da una vacanza-studio a Londra e ancora non sa nulla. La loro “figlioletta” ha ormai definitivamente abbandonato i panni della bambina per diventare una bella ragazza dai modi sicuri e disinvolti e, all’estero, ha anche trovato l’amore: George (Luca Murphy), un ragazzo inglese che fa il deejay. Non possono sapere che, spiegare alla figlia i motivi della loro rottura, sembrerà una passeggiata rispetto a quello che Livietta ha in serbo per loro.

Al commissariato di polizia, tra un caso d’omicidio e un altro, tengono banco le vicende sentimentali tra Torre (Pino Ammendola) e Lucianona (Daniela Terreri), ormai fidanzati ma in lite perenne perché l’ispettore temporeggia il più possibile per evitare il matrimonio.

Paolo Conticini, Veronica Pivetti e Pino Ammendola JAC_7415La Prof., intanto, nonostante le difficoltà della sua vita privata, vive sempre con grande passione e determinazione il suo ruolo da insegnante. Lavora sempre nella stessa scuola dove, con grande dispiacere di studenti e insegnati, è diventato Preside l’odiato Prof. Ruggero Pellegrini (Luigi Di Fiore), un uomo tradizionalista e autoritario. Fortunatamente Camilla può contare sempre sull’amicizia della sua collega Anna Ronco (Elisabetta Pellini), professoressa di inglese e finalmente mamma di un bambino a lungo desiderato, ma in crisi con il marito. Fanno il loro ingresso per la prima volta il vice preside Matteo Maffei (Arturo Muselli), giovane e affascinante professore di matematica appassionato del suo lavoro, e la Prof. di ragioneria Annalisa Torchio (Elena Cantarone), donna simpatica e ironica, prossima alla pensione.

Il più grande confidente di Camilla resta, in ogni caso, l’adorato cane Potty, a cui la Prof. racconta tutti i suoi turbamenti e con cui fa sempre grandi discorsi… in attesa di un consiglio.

“Il primo “movente” che mi vede responsabile della regia di questa serie – afferma Enrico Oldoini – nasce dal desiderio, sfumato almeno tre volte negli anni passati, di lavorare con Veronica Pivetti. E sono contento di averlo fatto. Amo i grandi attori, più delle grandi inquadrature, dunque amo Veronica. E non meno i comprimari di questa fortunata serie: Enzo, Paolo, Ludovica, Daniela, Pino…. Ma, ovvio, conta molto anche quello che si racconta. Così, dopo aver letto il soggetto della Prof 6, mi convinsi che avrei fatto il lavoro con entusiasmo. Perché in questa nuova serie si badava a raccontare una commedia umana, con risvolti talora drammatici, che da sempre danno più forza alla vera commedia, come a quella che fu “all’italiana”. Poi, si sa, contano i risultati. Ma, almeno per me, quel che ho raggiunto fin qui è già un gran risultato. Grazie agli sceneggiatori, agli attori, alla produzione, alla Rai, a tutti coloro che hanno collaborato a questa realizzazione. Grazie anche a Francesca Marra che ha condiviso con me questa bella fatica di 27 settimane di riprese e non so davvero quante altre tra preparazione ed edizione”.

“Sono entrata nel mondo della Prof con grande curiosità – afferma Francesca Marra -, e con Veronica Pivetti, questa meravigliosa protagonista che ha portato grazia, spessore e una qualità veramente altissima del lavoro, sostenuta da un cast di bravissimi attori, ho attraversato i sentimenti, i drammi, le risate della vita dei personaggi di questa sesta serie per sette mesi. E’ stato un lungo viaggio, anche faticoso, ma con dei magnifici compagni di viaggio che vorrei ringraziare dal primo all’ultimo. Ma soprattutto vorrei dire: “Grazie Prof!”.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi