Su SkyUno arriva The Island con Bear Grylls.

Le insidie della natura selvaggia, la lotta quotidiana per la ricerca di cibo e acqua potabile, la costruzione di un riparo per la notte. Queste sono alcune delle sfide con cui si dovranno misurare i concorrenti di “THE ISLAND CON BEAR GRYLLS”, reality show che prende il via martedì 29 settembre alle 21.10 in prima tv assoluta su Sky Uno HD, la prima puntata in contemporanea anche su skyuno.it (disponibile anche su Sky Go e su Sky On Demand tutta la prima stagione).

GryllsIl reality, ambientato in un’isola disabitata del Pacifico vede 13 uomini che, dopo aver seguito un training di sopravvivenza di un solo giorno ed aver ricevuto un equipaggiamento di base, vengono abbandonati completamente, con i soli vestiti che hanno indosso. La loro prima necessità sarà quella di procurarsi acqua e viveri. La loro solitudine è accentuata dal fatto che non ci saranno neanche i cameramen sull’isola, saranno loro stessi a filmare le proprie avventure che sfoceranno in situazioni molto estreme.

Il programma, vincitore nel 2015 di un British Academy Television Awards, può essere definito un vero e proprio esperimento sociale che mette in discussione lo stile di vita agiato a cui è abituato l’uomo moderno e lo sprona a mettersi alla prova spingendosi oltre i propri limiti.

contadora, tv show, uk, shine tv, bear gryllsNella vita di tutti i giorni diamo per scontato l’acqua il cibo ed un riparo, questo reality mostra cosa accade quando veniamo privati di tutti gli agi e le comodità dell’uomo moderno e si lotta per la sopravvivenza. I 13 uomini, sono persone comuni, abbandonate nel mezzo dell’oceano Pacifico con gli abiti che hanno indosso, l’acqua in dotazione sarà sufficiente solo per il primo giorno e verranno dotati di alcuni strumenti di base. Lotteranno per il fuoco, l’acqua, il cibo, un riparo e affronteranno situazione estreme. L’idea di fondo su cui si basa l’esperimento è quella di capire se l’uomo di oggi sia in grado di cavarsela senza tutti i comfort che hanno a disposizione nella vita di ogni giorno.

Alla guida di questa esperienza c’è il nordirlandese Bear Grylls, conduttore televisivo ed ex membro delle forze speciali inglesi, noto per essere un’amante degli sport estremi e delle “missioni impossibili”. Intanto ieri, per avvicinarsi alla prima puntata, presso lo Spazio Sky Darsena di Milano, il pubblico ha potuto assistere ad una reale prova di sopravvivenza: una persona per 12 ore consecutive ha affrontato una serie di prove tecniche di sopravvivenza, aiutato dalla community social di Sky Uno che è intervenuta scegliendo di suggerire al protagonista degli aiuti per il completamento delle attività.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi