Cimiteri naturali che nascondono cadaveri.

Anche Discovery channel si trasforma e da domenica 1° maggio alle ore 22:50 trasmette una serie di true-crime, “Killing fields: Crimini sepolti”, 6 puntate da 60 minuti che porteranno il pubblico al centro di una vera e propria investigazione criminale con una caccia all’uomo da brivido.Killing_Fields Tra i produttori esecutivi della serie anche Barry Levinson, regista Premio Oscar per “Rain Man”.

Tormentato dalla promessa non mantenuta di risolvere un caso di omicidio del 1997, il detective in pensione Rodie Sanchez torna in azione per lavorare al caso che negli ultimi 19 anni è stato il suo incubo peggiore. Grazie ai progressi fatti in ambito scientifico-investigativo e a un nuovo team di investigatori molto determinati, lo sceriffo di Iberville Parish (Louisiana) vuole mettere la parola fine sul caso più spinoso che il suo dipartimento ricordi. Insieme al detective Aubrey St. Angelo e agli altri ufficiali della polizia di Iberville, riapre il “cold case” che riguarda la scomparsa e la morte della 34enne Eugenie Boisfontaine, ritrovata cadavere nell’area degli Lsu lakes nel 1997 dopo due mesi di ricerche.

killing fields‘Killing fields: Crimini sepolti’ racconta questa investigazione criminale in tempo reale e da un punto di vista privilegiato, lasciando ampio spazio sia agli aspetti tecnici che riguardano le scienze forensi e la ricerca sul Dna, che ad altri più emotivi legati alla promessa di risolvere il caso, che Sanchez fece alla madre della vittima.

Lo spettatore avrà la possibilità di immedesimarsi nei protagonisti di questo fatto tragico, conoscendo nei dettagli tutto il corredo investigativo e indiziario che i poliziotti riusciranno a ricostruire.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi