Il traditore tipo, una spy story altruista.

Siamo più bravi a occuparci degli altri che di noi stessi. Dallo sceneggiatore di ‘Drive’ e dal best-seller di John le Carré, (maestro dello spy-thriller, autore tra l’altro dei romanzi da cui sono stati tratti film come ‘La talpa’ e ‘La spia’) Il Traditore tipo, diretto da Susanna White e interpretato da Ewan McGregor, Stellan Skarsgård, Damian Lewis e Naomie Harris, è un thriller intenso, ricco di colpi di scena e dal ritmo serrato.

Durante una vacanza a Marrakech, una coppia inglese, Perry (Ewan McGregor) e Gail (Naomie Harris), Our Kind Of Traitorfa amicizia con un appariscente e carismatico uomo d’affari russo di nome Dima (Stellan Skarsgård), che si rivela essere un boss del riciclaggio di denaro appartenente alla mafia russa. Perry e Gail accettano di aiutare Dima a fornire informazioni confidenziali ai servizi segreti inglesi, ritrovandosi così coinvolti nel mondo dello spionaggio politico internazionale. Tra Parigi e Berna, le Alpi francesi e i bassifondi di Londra, la coppia vive un pericoloso viaggio che li porterà a stringere alleanza con il governo britannico tramite uno spietato e determinato agente segreto dell’MI6 (Damian Lewis).

Dima ha quindi trascinato Perry e Gail nel torbido e pericoloso mondo dello spionaggio internazionale e della corruzione politica. Potranno davvero riuscire a salvare il russo e la sua famiglia restando incolumi?

“Uno dei punti di forza dell’opera di John le Carré sta nella capacità di riprendere e incorporare tematiche molto importanti all’interno di un thriller ricco di colpi di scena”, spiega lo sceneggiatore Hossein Amini. “Il pubblico può immedesimarsi in questa coppia innocente che si ritrova ad affrontare situazioni pericolose in agguato dietro ogni angolo – continua Amini -. Le Carré descrive molti aspetti degli anni che seguirono il crollo economico globale del 2008 e dell’influenza che la Russia e l’Europa esercitarono in Gran Bretagna, riuscendo a personalizzare la storia attraverso i vari personaggi che si incontrano man mano”.

“Mi ha colpito il fatto che si tratti di una storia molto moderna – spiega la regista Susanna White -. Sono cresciuta con i romanzi di le Carré e la maggior parte delle sue storie guardano al passato con buie ambientazioni, solitamente in interni. IL TRADITORE TIPO è invece un grande road movie, un viaggio attraverso cinque Si tratta di un le Carré attuale. Oggi gli agenti dell’MI6 lottano contro il terrorismo. Our Kind Of TraitorHo deliberatamente scelto Khalid Abdalla, un attore di origine mediorientale per interpretare Luke perché questo è l’MI6 che abbiamo ora. Spero che faccia riflettere le persone sul mondo in cui viviamo”.

“L’aspettativa è alta quando si tratta di fare un film tratto da un’opera di le Carré – conclude Susanna White -. La gente immagina persone che si incontrano in vicoli bui, interni scuri, di solito un mondo del passato. Parte della mia sfida come regista è stata quella di apportare qualcosa di nuovo e al contempo far sì che i fan di le Carré non si sentissero traditi, ma anzi potessero apprezzare le scelte fatte per onorare un’opera letteraria molto particolare”.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi