Abba e Michael Jackson live al Brancaccio

Doppio appuntamento al Teatro Brancaccio di Roma per rievocare due figure ‘mitologiche’ della musica internazionale: gli ABBA e Michael Jackson, il 12 e il 13 gennaio 2018.

Abbadream“ABBAdream – The Ultimate Abba Tribute Show” è il titolo dell’evento che farà cantare a squarciagola tutti i fans del gruppo svedese che ha venduto oltre 375 milioni di dischi in tutto il mondo. A oltre quaranta anni dalla storica esibizione degli ABBA all’Eurofestival con il brano “Waterloo” e l’inizio di una carriera folgorante con oltre 400 milioni di dischi venduti.

Gli ABBA si formarono intorno al 1970 senza mai cambiare la loro formazione: Björn Ulvaeus, Benny Andersson, Agnetha Fältskog e Anni-Frid Lyngstad (meglio conosciuta come “Frida”). Le canzoni degli ABBA sono ormai considerate un vero e proprio ‘cult’, anche grazie al musical teatrale “Mamma mia!” ed al film di successo con Meryl Streep e Pierce Brosnan.

ABBAdream ripropone le canzoni in versione originale, eseguite interamente dal vivo da una band che supporta le due voci femminili.

locandina ABBA con sovrastampaMa non è solo la musica a fare grande uno spettacolo: numerosi cambi di abito, luci, video, coreografie. Un’occasione per riascoltare i grandi successi di una band che ha segnato la storia della musica pop il 12 gennaio al teatro Brancaccio, quindi.

Sergio Cortés, invece, è il più acclamato sosia mondiale del Re del Pop, Michael Jackson. Cortés non è il solito transformista, ma la sua stupefacente somiglianza fisica e vocale con Michael Jackson lo hanno portato ad essere riconosciuto a livello internazionale come il sosia più affermato del grande Re del Pop.

cortes-loca

cortes-loca

Uno spettacolo di oltre due ore per rivivere i magici momenti della storia immortale di Michael. Il 13 gennaio Sergio Cortés in “MICHAEL JACKSON LIVE TRIBUTE SHOW” porterà in scena, accompagnato da una band live e da un corpo di ballo, i più grandi successi di Michael Jackson, da “Dangerous” a “Billie Jean” e “Thriller”, da “Smooth Criminal” a “Heal the World” e tantissimi altri, intrattenendo e coinvolgendo il pubblico con uno spettacolo di oltre due ore ricco di effetti scenici e coreografici che riproducono le vere performance del Mito.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi