Il primo uomo apre Venezia 75

FIRST MAN (titolo italiano: Il Primo Uomo) del regista Damien Chazelle sarà il film d’apertura, in prima mondiale, della 75a Mostra del Cinema di Venezia. First Man sarà proiettato in anteprima mondiale mercoledì 29 agosto, nella Sala Grande del Palazzo del Cinema al Lido di Venezia.

il primo uomoIl nuovo film del regista di La La Land, interpretato da Ryan Gosling, Jason Clarke e Claire Foy, darà il via al Concorso della 75a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia (29 agosto – 8 settembre 2018), diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta. L’annuncio della prima mondiale del film arriva alla vigilia del 49° anniversario dell’allunaggio dell’Apollo, tema del film.

Il film prodotto dalla Universal Pictures racconta la avvincente storia della missione della NASA volta a portare un uomo sulla luna, concentrandosi sulla figura di Neil Armstrong e sugli anni 1961-1969. Un resoconto viscerale in prima persona, basato sul libro di James R. Hansen, il film esplora i sacrifici e il costo – per Armstrong e per l’intera nazione – di una delle missioni più pericolose della storia. Scritto dal premio Oscar® Josh Singer (Il caso Spotlight), il film è prodotto da Wyck Godfrey e Marty Bowen (La saga di Twilight, Colpa delle stelle) tramite la loro casa di produzione Temple Hill Entertainment, insieme a Chazelle. Steven Spielberg, Isaac Klausner, Adam Merims e Singer sono i produttori esecutivi del film. La DreamWorks Pictures ha co-finanziato il film.

Barbera ha dichiarato: “È un vero privilegio presentare in prima mondiale il nuovo, attesissimo film di Damien Chazelle. È un lavoro molto personale, originale e avvincente, del tutto straordinario nel contesto dei film epici di oggi, a conferma del grande talento di uno dei più importanti registi contemporanei del cinema americano. La nostra gratitudine va alla Universal Pictures per l’anteprima di First Man alla 75a Mostra del Cinema di Venezia”.

Chazelle ha dichiarato: “Sono onorato dell’invito di Venezia e sono elettrizzato all’idea di tornare al festival. Mi sembra particolarmente importante condividere questa notizia in prossimità dell’anniversario dello sbarco sulla Luna. Non vedo l’ora di portare il film al festival”.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi