Baby su Netflix dal 30 novembre

Baby, la nuova serie originale italiana di Netflix prodotta da Fabula Pictures, debutterà su Netflix in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo il prossimo 30 novembre. Svelati nuovi personaggi e il mood dell’attesissima produzione.

Diretta da Andrea De Sica e Anna Negri, con Benedetta Porcaroli, Alice Pagani, Riccardo Mandolini, Isabella Ferrari, Claudia Pandolfi, Paolo Calabresi e altri attori italiani, Baby racconta in 6 episodi una storia di formazione che esplora le vite segrete di alcuni adolescenti romani.

baby netflixLiberamente ispirata ad una storia vera, la serie segue le vicende di un gruppo di adolescenti del quartiere Parioli che sfidano la società ricercando la propria identità e indipendenza, sullo sfondo di amori proibiti, pressioni familiari e segreti condivisi.

Quanto accaduto a Roma alcuni anni fa è solo la cornice di questa storia. Baby parla di adolescenti che hanno un disperato bisogno d’amore. Tutti i personaggi ne hanno bisogno in modo diverso, sia gli adulti che i ragazzi.
Baby è soprattutto una storia di amore e incomprensioni, romantica e dark allo stesso tempo.
Ogni personaggio intraprende il suo viaggio, alla ricerca dell’amore e della felicità.

La serie esplora le più diverse esperienze dei teenager italiani attraverso lo stile audace dei GRAMS, un nuovo collettivo di scrittori composto da cinque giovani autori: Antonio Le Fosse, Eleonora Trucchi, Marco Raspanti, Giacomo Mazzariol e Re Salvador. Gli scrittori Isabella Aguilar e Giacomo Durzi si sono uniti al gruppo contribuendo, con la loro visione, al racconto della vicenda.

Chiara (Benedetta Porcaroli) si sente incompleta e inquieta. É un’adolescente in cerca di se stessa.
Ludovica (Alice Pagani) se ne frega di tutto e di tutti e non esita a dimostrarlo. Vuole essere forte davanti ai coetanei che la emarginano e la insultano. L’amicizia tra Chiara (Benedetta Porcaroli) e Ludovica (Alice Pagani) è speciale. Possono essere se stesse senza paura di essere giudicate. Entrambe condividono un segreto che le trasforma in complici perfette. Damiano (Riccardo Mandolini) nato e cresciuto nella periferia di Roma, è costretto a trasferirsi ai Parioli. Ha lasciato tutto dietro di sé ed ora vive in un mondo che non gli appartiene. Nonostante il carattere sfrontato e un passato pieno di difficoltà, Damiano (Riccardo Mandolini) è un ragazzo sincero e coraggioso. Agisce sempre e solo in base a quello che pensa davvero. Chiara (Benedetta Porcaroli), Camilla (Chabeli Sastre Gonzalez) e Fabio (Brando Pacitto) si conoscono da sempre ma ora che stanno crescendo la loro amicizia viene messa alla prova dai segreti che non riescono più a confidarsi. Ogni liceo ha i suoi maschi alpha. Al Collodi, Brando (Mirko Trovato) e Niccolò (Lorenzo Zurzolo) hanno conquistato la vetta della popolarità anche grazie a una serie di atteggiamenti da bulli, opere vandaliche e feste indimenticabili. Le feste in ville lussuose sono un must dell’adolescenza ai Parioli. Nessuno perde l’occasione di parlare male degli altri, farsi notare e conquistare la popolarità con ogni mezzo. Fabio (Brando Pacitto) è il figlio del preside del liceo. Suo padre è un uomo rigido che applica le stesse regole ferree a casa come a scuola. Il suo modo di fare intimorisce il figlio rendendoli due estranei che vivono sotto lo stesso tetto. Fabio (Brando Pacitto) vorrebbe liberarsi dalla timidezza e dalle paure che gli impediscono di esprimersi. Ha un mondo di sensazioni dentro di sé che ha sempre tenuto represse e che ha una gran voglia di urlare a tutti. Monica (Claudia Pandolfi) era una grande atleta ma dopo un incidente ha smesso di gareggiare. Ora è sposata con il padre di Damiano (Riccardo Mandolini), Khalid (Mehdi’ Nebbou) e insegna nel prestigioso Liceo Collodi. Il campo di atletica per lei è il luogo in cui sfogare le frustrazioni che vive a casa.

BABYIl liceo Collodi ha una delle migliori squadre di atletica della Capitale. Monica (Claudia Pandolfi) ama parlare con i ragazzi, il rapporto con loro le ricorda l’adolescenza che non ha potuto vivere del tutto a causa della sua carriera sportiva. Chiara (Benedetta Porcaroli) e Camilla (Chabeli Sastre Gonzalez) hanno sempre gareggiato insieme e mai l’una contro l’altra. Quando però la loro amicizia viene incrinata dai segreti, la competizione fra le due rischia di esplodere. La nuova casa di Damiano è piena di regole, formalità e silenzi. Il padre è un ambasciatore importante, ma Damiano (Riccardo Mandolini) lo vede solo come l’uomo che ha abbandonato sua madre quando lui era ancora piccolo. La famiglia di Chiara
(Benedetta Porcaroli) può permettersi tutto ciò che la ragazza desidera. Spesso però usa soldi e regali per aggirare la difficoltà di comunicazione con la figlia. Ludovica (Alice Pagani) e Simonetta (Isabella Ferrari) hanno un rapporto simbiotico. Ludovica ama molto sua madre, ma non sopporta la sua fragilità e la sua disperata ricerca di un uomo. A volte i ruoli di madre e figlia si invertono. Saverio (Paolo Calabresi), proprietario di un locale notturno, e il suo braccio destro Fiore (Giuseppe Maggio) hanno spesso un modo di fare paternalista con Chiara e Ludovica. Le lusingano con i complimenti e dicono di sapere cosa è bene per loro, instaurando così un rapporto ambivalente di fiducia e paura.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi