Captain Marvel dalla A alla Z

Captain Marvel è il primo franchise dell’Universo Cinematografico Marvel ad avere una supereroina come protagonista assoluta.

Anna Boden, che dirige Captain Marvel insieme al suo collaboratore di vecchia data Ryan Fleck, è la prima donna a dirigere un film dell’Universo Cinematografico Marvel.

Captain Marvel è il primo film dell’Universo Cinematografico Marvel a essere ambientato negli anni ‘90, ossia prima di tutti gli altri film dei Marvel Studios eccetto il primo Captain America.

Captain Marvel è basato sull’omonima serie a fumetti della Marvel, pubblicata per la prima volta nel 1967. I filmmaker hanno apprezzato molto una miniserie firmata da Kelly Sue DeConnick, la cui rivisitazione del personaggio ha fornito l’ispirazione generale per il film.

VOH5020_cmp_v148.1095Le riprese di Captain Marvel hanno avuto luogo principalmente a Los Angeles, dunque sono state utilizzate molteplici location situate nei dintorni della città, come la Eastwood Power Station e Shaver Lake a Fresno, oltre ai deserti della Lucerne Valley e alla Edwards Air Force Base.

Sempre nei dintorni di Los Angeles, lo scenografo Andy Nicholson ha dato vita al mondo di Torfa. Nicholson e la sua squadra hanno utilizzato una cava di sabbia realmente esistente situata nella Simi Valley e, con l’aiuto di centinaia di chili di sabbia, l’hanno trasformata in un’ambientazione dinamica.

•Per una delle scene girate a Los Angeles, i filmmaker hanno preso un vecchio centro commerciale situato a North Hollywood e hanno costruito una nuova facciata, oltre a un negozio di elettronica, un videonoleggio Blockbuster e una lavanderia a secco. La location aveva un aspetto così realistico che alcune persone hanno parcheggiato di fronte ad essa senza rendersi conto che si trattava di un set cinematografico!

Brie Larson, che interpreta Carol Danvers/Captain Marvel, e Lashana Lynch, che interpreta la pilota collaudatrice Maria Rambeau, hanno visitato la base aerea Nellis Air Force di Las Vegas per una straordinaria esperienza di addestramento a bordo di un jet da combattimento F-16.

Brie Larson è anche riuscita a trascorrere del tempo con il brigadier generale Jeannie M. Leavitt, che nel 1993 fu la prima donna a diventare pilota da combattimento nell’Air Force degli Stati Uniti e la prima donna a comandare uno stormo da combattimento della USAF.

La squadra della costumista Sanja Hays ha realizzato otto tute di Captain Marvel per Brie Larson. Le tute principali sono realizzate principalmente in pelle, con delle speciali rifiniture blu madreperlacee che scintillano quando vengono illuminate.

Gli Skrull hanno costumi asimmetrici color viola scuro, che li rendono molto diversi dai loro nemici della Starforce dei Kree, i quali indossano costumi color foglia di tè e neri con linee simmetriche e precise.

I filmmaker hanno provinato diversi gatti per il ruolo del felino Goose e alla fine hanno scelto un gatto di nome Reggie. Reggie lavorava con una squadra composta da altri tre gatti — Archie, Gonzo e Rizzo — ognuno dei quali era specializzato in trucchetti diversi.

Samuel L. Jackson è stato grandioso con i gatti, sorprendendo tutti. Nessuno sapeva che li amasse così tanto!

Brie Larson ha preso molto sul serio l’addestramento per il ruolo di Captain Marvel. Per cinque giorni a settimana, ha svolto da due a quattro ore di allenamento, praticando una combinazione di pugilato, kick-boxing, Judo, lotta libera e Jiu-Jitsu. L’attrice è arrivata a sollevare 100 kg in stacco da terra e 180 kg con hip thrust, riuscendo persino a trascinare una Jeep lungo una strada: un traguardo davvero impressionante per un’attrice che non aveva mai svolto allenamenti di questo tipo!

VVS9060_cmp_v911.1033Per ringiovanire i personaggi di Nick Fury e dell’Agente Coulson e riportarli agli anni ‘90, i filmmaker si sono rivolti al visual effects supervisor Chris Townsend e agli artisti della compagnia di effetti visivi Lola. Fortunatamente, sia Samuel L. Jackson sia Clark Gregg hanno un aspetto molto giovanile per le loro rispettive età!

La Starforce dei Kree ha a disposizione un’ampia varietà di armi letali. Il Comandante della Starforce possiede dei guanti gravitazionali, una pistola e un pugnale, mentre Korath porta una pistola e due spade, e Minn-Erva sfoggia un fucile da cecchino e una pistola.

Gli Skrull usano fucili e pistole, oltre a fucili da stordimento e bastoni elettrificati.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi