Lupin III – The first

A quarant’anni dall’immortale capolavoro “Lupin III – Il Castello Di Cagliostro”, torna al cinema con un nuovo stile e una grafica accattivante in CGI.

Lupin III The FirstLupin III ritorna in una colossale rapina in giro per il mondo per rubare il misterioso Diario di Bresson: l’unico oggetto che suo nonno non è stato in grado di trafugare. Il Diario racchiuderebbe oscuri segreti di grandissimo interesse anche per una malvagia organizzazione contro cui Lupin, Jigen, Goemon, Fujiko e perfino Zenigata, dovranno scontrarsi per impossessarsi delle enigmatiche memorie di Bresson. Da Parigi al Brasile, Lupin e la sua banda, insieme alla loro nuova complice Laetitia, una giovane aspirante archeologa, vivranno un’epica avventura mai vista prima!

La serie dei fumetti di “Lupin III” ha inizio nel 1967 sulla testata “Manga Action”. Le storie di azione e avventura di Lupin e della sua banda, disegnate da Monkey Punch, suscitano in un batter d’occhio grande interesse, tanto che nel 1971 in Giappone inizia la trasmissione della serie televisiva “Le avventure di Lupin III”, trasmessa in Italia a partire dal 1979. È così che l’aspetto cool, al tempo stesso scherzoso e comico, del Lupin con indosso la giacca rossa ritorna anche nella serie televisiva “Le nuove avventure di Lupin III”, trasmessa in Giappone a partire dal 1977 e in Italia dal 1981, conquistando il cuore di molte persone e rendendo il personaggio incredibilmente popolare. Alle serie televisive seguono altre opere di grandissimo successo su Lupin, che non hanno perso brillantezza e sono amate ancor oggi, tra cui “Lupin III – La pietra della saggezza” (1978), primo film cinematografico della serie, e “Lupin III – Il castello di Cagliostro” (1979), primo film da regista del celebre Hayao Miyazaki.

Lupin-3rd_The-First_R08_International.704547Quarant’anni dopo l’uscita de “Il castello di Cagliostro” arriva un nuovo Lupin cinematografico, opera del numero uno della CGI in Giappone, Takashi Yamazaki (“Doraemon – Il film”, “Dragon Quest your story”). Si tratta quindi del primo film della serie in computer grafica. Il Maestro Monkey Punch desiderava ardentemente poter vedere l’opera completata, tanto da commentare con un “Che emozione!” alla vista dei bozzetti grafici dei personaggi della banda Lupin in CGI. Nel titolo di quest’opera, “The First”, fa riferimento a diversi elementi: primo, il diario di Bresson, che entra in scena nel film, è una sorta di tesoro karmico, l’unico che Lupin I non è riuscito a rubare; inoltre si tratta dell’accoglienza di Takashi Yamazaki quale novello regista per la serie di Lupin. Infine, questo è il primo “Lupin III” della serie disegnato in animazione 3DCG, il primo memorabile lavoro di questo tipo che fa irrompere il personaggio in una nuova era. L’edizione Italiana del film ha confermato il cast dei doppiatori originali della serie “Lupin III”, come è avvenuto in Giappone.

Lupin IIIPer rendere omaggio all’iconica 500 gialla guidata da Lupin e dalla sua banda, il brand Abarth diventa partner ufficiale dell’evento di ieri, 18 febbraio, dove la 595, espressione di performance e stile, è stata la protagonista del Yellow Carpet all’ingresso del The Space Cinema Odeon dove ospiti e vip speciali hanno posato per foto e selfie. La collaborazione tra Abarth e Lupin III – The First proseguirà con una campagna social congiunta per accompagnare l’uscita del film in sala.
“Siamo molto felici che Abarth sia partner dell’anteprima nazionale di Lupin III – The First. L’amore di Monkey Punch per la Fiat 500 gialla è a tutti nota ed è rinnovato dal regista Takashi Yamazaki anche in Lupin III – The first. Abarth 595 rappresenta la versione tecnologicamente più avanzata e grintosa, proprio come questo nuovo film con una veste grafica in full CGI” ha commentato Frida Romano, Theatrical Marketing Director di Koch Media.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi