Le meraviglie a Monaco

LeMeraviglie_ Nuovo_PosterDopo il Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes,  Alice Rohwacher con Le meraviglie vince un altro importante riconoscimento internazionale: il Cinevision Award alla trentaduesima edizione del Festival di Monaco  (27 giugno al 5 luglio 2014) come regista rivelazione dell’anno.

Il Festival del Cinema di Monaco di Baviera, grazie alle sue 70.000 presenze annue, è il secondo festival più importante in Germania dopo la Berlinale.

La giuria internazionale composta dalla regista e sceneggiatrice tedesca Pia Marais, dal direttore artistico del Tribeca Film Festival Frederic Boyer e dal produttore Titus Kreyenberg ha assegnato il premio con la seguente motivazione: “Il film ha tutto quello che noi amiamo nel cinema: uno stile inconfondibile, accadimenti sorprendenti e un cast magnifico”.

filmfest_munchenErano in gara tra gli italiani, Piccola Patria di Alessandro Rossetto nella sezione Cinevision dedicata ai giovani registi internazionali che hanno creato opere di grande impatto; Sacro Gra di Gianfranco Rosi e Tir di Alberto Fasulo nella sezione International Indipendent dedicata a film spesso al confine tra il documentario e il film di finzione; Il capitale umano di Paolo Virzì  nella sezione Spotlight, dove sono proposti autori e protagonisti già affermati nel panorama contemporaneo; Anni Felici di Daniele Luchetti è stato invece selezionato per Cinemasters, dedicata a registi ormai consolidati da molto tempo sulla scena.

Le meraviglie è distribuito in Germania da Delphi Filmverleih. La presenza italiana al festival del cinema di Monaco è coordinata da Istituto Luce Cinecittà.

Il premio ammonta a 12.000 euro messi a disposizione dalla casa di distribuzione tedesca Senator Filmverleih.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi