Tony Colombo: ciò che conta è la verità della propria immagine.

E’ guerra di audience tra Raiuno e Canale5 il sabato sera. Da una parte i ballerini di Milly Carlucci con ‘Ballando con le stelle’, dall’altra Maria De Filippi con ‘Tu si que vales’. tonycE se per il momento la bilancia pende verso l’ammiraglia di Mediaset, qualcosa sabato 25 ottobre è cambiato con l’ingresso del cantante neomelodico siciliano, ma che canta in napoletano, Tony Colombo che, con la sua faccia pulita ha prima rispedito al mittente tutte le ostilità e i preconcetti sul suo ingresso, poi – proprio in termini di ascolti tv – ha consentito di raggiungere il picco massimo di Ballando con le stelle 2014 durante la sua esibizione delle 22.47, con 5.036.000 di spettatori e con uno share pari al 29,25%.

Tony Colombo in coppia con Anastasia Kuzmina, è arrivato dopo l’abbandono di Teo Teocoli. Con la sua partner sembra sia nato subito un grande feeling. E’ vero?
“Sì lo ammetto. Con lei ci siamo capiti subito ed abbiamo instaurato un rapporto professionale e umano solido”.

Tony colombo è arrivato per vincere e, proprio per questo, sta studiando nei minimi dettagli i suoi avversari. La più temibile sembra essere Giusy Versace. E’ lei la favorita al momento?
“Giusy è la prima persona con la quale ho legato. Sarà forse perché è una donna del Sud come me. La sua energia e forza umana è incredibile e di esempio per tutti. Una donna che ha saputo reagire a un dramma che la vita le ha presentato. Vederla ballare mi emoziona ogni volta di più. Un esempio per tutti”.

Nato a Palermo ma adottato da Napoli anche Milly Carlucci si è accorta di Tony Colombo tanto da volerlo a tutti i costi come concorrente nel suo programma Ballando con le stelle, dopo il successo ottenuto lo scorso marzo al Palapartenope di Napoli con 4.000 spettatori paganti e adesso con il suo nuovo singolo prova a scalare le classifiche nazionali. E… Se questa volta volta fosse amore?
“Io spero che questa mia partecipazione a Ballando con le stelle accenda la curiosità di un pubblico più ampio verso la mia musica, ma se ciò non accadesse io sono orgoglioso del pubblico che ho e che mi segue incondizionatamente da anni”.

tony‘Se questa volta fosse amore’ è proprio il titolo del nuovo singolo del cantante in rotazione radiofonica da venerdì 24 ottobre. Il brano, scritto da Alberto Laurenti e Silvestro Longo, è un inno all’amore pulito fatto di piccoli gesti e di grandi attenzioni verso le cose semplici della vita. Ma Tony Colombo a soli 28 anni ha già pubblicato 22 dischi, il primo nel 1994 all’età di 7 anni; da quell’anno in poi numerosi sono stati i dischi e concerti con numeri importanti in giro per il Sud e buona parte dell’Italia e del Mondo. Che ricordo hai di quel successo a soli 7 anni?
“L’orgoglio e la gioia di mio padre è il ricordo più bello che ho”.

Quali sono i tuoi progetti dopo Ballando con le stelle, ora che hai anche imparato a ballare?
“Un nuovo album che segni un passaggio importante per la mia carriera”.

tony-colomboCome giudichi l’esclusione da Sanremo nel 2010?
“Con rispetto. Forse nel 2010 non eravamo ancora pronti per fare il grande salto e nonostante fossi primo nelle votazioni del web la commissione non se la sentì di sdoganare un ragazzo del Sud”.

Quanto conta il tuo aspetto in questo mestiere?
“Aiuta avere un immagine pulita che arrivi anche alle mamme e alle nonne. Aiuta non essere brutto ma alla fine ciò che conta è la verità della propria immagine”.

tony-colombo-2E proprio la sua immagine è il punto di forza che, come il personaggio di Song ‘e Napule, Lollo Love, interpretato da Giampaolo Morelli che ha riscosso successo da Palermo a Venezia, potrà consentirgli di far innamorare di sè non solo i fan del Sud, ma di tutta Italia.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi