All’ultimo scontro.

002Quella in programma giovedì 11 dicembre al Forum di Assago sarà una finale senza precedenti con tecnologie di ultimissima generazione: 1600mq di palco, la telecamera “da stadio” Robycam in grado di inquadrare più di 2000mq, 16 telecamere Sony digital full HD, angolo di visione da 160° guardando il display da qualsiasi posizione, per le luci 800 motorizzati di ultimissima generazione.

Fedez, alla sua prima edizione di X Factor, arriva in finale con ben due concorrenti, Lorenzo e Madh, Mika e Victoria Cabello a pari merito con Mario ed Ilaria, un concorrente ciascuno, entrambi amatissimi dal pubblico. I 3 giudici potranno godere di Morgan come “giudice non in gara” che, dopo aver vinto 5 edizioni, si presenta in finale con i suoi commenti super partes.

Chi sono i 4 finalisti di XFactor

099ILARIA – VICTORIA CABELLO (UNDER 24 DONNE)
Ilaria è la giovanissima toscana, rimasta in gara nella squadra di Victoria Cabello. Si distingue anche per il suo accento tipico e per il tormentone “boia” con cui la imita il suo giudice. La sua inconfondibile voce ha affascinato da subito tutti, sia giudici che pubblico. Ha vinto lo scetticismo della mamma che la considerava troppo giovane per partecipare al programma ed ora punta alla vittoria. Ha composto il testo di “My Name” con Michelle Lily Popovic e Ermal Meta, la musica con Fabrizio Ferraguzzo. Il brano è prodotto da Fabrizio Ferraguzzo.

082MADH – FEDEZ (UNDER 24 UOMINI)
Fedez è in gara con ben due concorrenti. Madh (Marco Cappai) è la rivelazione di questa edizione. Arrivato come “Novello Mengoni” è cresciuto sorprendendo tutti con la propria originalità. Ha solo 20 anni, è autodidatta e compone brani in inglese con arrangiamenti in stile rap/ black soul. Si definisce un alieno che arriva dalla Sardegna, il suo soprannome significa “my advice doesn’t help”. Punta alla vittoria con “Sayonara”, testo scritto da lui, la musica è stata composta insieme a Fedez (Federico Lucia) e Nick Audino. La canzone è prodotta da Fedez/Fausto Cogliati.

137LORENZO FRAGOLA – FEDEZ (UNDER 24 UOMINI)
L’idolo delle teenager è lui: Lorenzo, il diciannovenne catanese che vive a Bologna dove frequenta il DAMS. Incredibilmente per la sua età ama Domenico Modugno e sostiene sia l’ultimo cantante che cantava veramente le parole, cosa che spera di essere in grado di fare anche lui un giorno. Lorenzo è un ragazzo molto eclettico sullo stile indie pop, è un cantautore moderno che scrive pezzi suoi anche in inglese. Suona la chitarra con cui si accompagna spesso in versioni acustiche di canzoni famose. Il suo inedito è “The reason why”, scritto con Michelle Lily Popovic. Anche la musica è sua, composta insieme a Fausto Cogliati, che ne è anche il produttore.

148MARIO – MIKA (OVER)
Mika gioca la sua partita con Mario, definito spesso il ragazzo della porta accanto per la sua aria che non è certo da popstar, ma ha sicuramente un grande talento canoro. Puntata dopo puntata ha conquistato il suo spazio arrivando fino alla finale del Forum di Assago. La musica è la sua grande passione da sempre, ama la Sardegna ed è molto legato alla sua famiglia e alla sua fidanzata. Presenta “All’Orizzonte”, musica e testo firmati da lui e prodotto da Nicolò Fragile.

Sarà una gara mozzafiato, suddivisa in 3 manches e intervallata da super ospiti internazionali, del calibro di David Guetta e i Saint Motel, mentre i 4 grandi big della musica italiana duetteranno con i finalisti. Nella prima manche Madh interpreterà Moon con Malika Ayane, Mario La notte insieme ad Arisa, Lorenzo canterà Sei nell’anima con Gianna Nannini e Ilaria Sere nere con Tiziano Ferro.
Nella seconda manche i tre concorrenti ancora in gara realizzeranno il sogno di cantare il proprio inedito sul palco del Forum davanti ad un pubblico di 8 mila persone. Gli inediti dei 4 finalisti, che per la prima volta sono stati scritti da loro stessi, sono schizzati al top della classifica di iTunes pochi minuti dopo la semifinale di X Factor, ricoprendo i primi 4 posti.

Lorenzo schiera la sua The Reason Why, Madh la ritmatissima Sayonara, Mario All’ orizzonte e Ilaria la sua My name. Saranno solo 2 però gli inediti che porteranno i concorrenti allo scontro finale, decisivo per la proclamazione del nuovo vincitore di X Factor che si aggiudicherà un contratto con Sony Music Italia. Al momento della proclamazione il concorrente riceverà una scultura originale realizzata ad hoc dal grande artista Marco Lodola.

Il pubblico di Sky Uno anche e soprattutto in questa occasione potrà votare il proprio beniamino attraverso ben 6 piattaforme di voto: Sms, Twitter, Facebook, l’App X factor 2014, il sito web ufficiale xfactor.sky.it e il decoder My Sky. Tutti gli utenti potranno inoltre esprimere il proprio entusiasmo e gradimento attraverso gli applausi sull’App X Factor 2014.

E per la prima volta in Italia i fan di X Factor possono mostrare il loro supporto nei confronti del loro finalista preferito mediante una speciale Twitter Card di SkyUno. L’account @SkyUno ha twittato quattro diverse Twitter Card con i nomi dei finalisti: cliccando sul pulsante “Support” nella card, un Tweet con il video della performance del finalista preferito appare automaticamente sul profilo dell’utente che ha interagito con la Twitter Card. Questa attività va a completare una serie di iniziative di SkyUno su Twitter, quali ad esempio la produzione di contenuti esclusivi da distribuire sulla piattaforma (video e immagini) che contribuiscono all’amplificazione del brand e delle attività legate al programma.

Per 7 settimane su 8 X Factor è stato il programma con la maggiore audience sui social (Nielsen Twitter TV Ratings), con oltre 2 milioni di tweet il talent di Sky è entrato più volte nella classifica mondiale di Twitter.

Numeri mastodontici raccontano l’attivissima partecipazione del pubblico da casa, soprattutto attraverso l’interattività: 19,5 milioni sono i voti arrivati all’X Factor Arena, 1,2 milioni i download dell’App XFactor, 1,650 miliardi gli “applausi”, oltre 5 volte rispetto ad X Factor 2013, e 22 milioni le pagine viste sul sito Xfactor.sky.it.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi