Game Therapy dalla A alla Z.

Chi sono i 4 youtubers italiani protagonisti del film più atteso dalla rete?

game therapy terza pagina14LORENZO OSTUNI (FAVIJ)

Data di nascita: 07/04/1995 https://www.youtube.com/user/FavijTV

A soli 16 anni è già punto di riferimento per gli appassionati di videogiochi e a 18 diventa uno degli ‘youtuber’ del settore più seguiti in Italia. Nel 2011 apre con gli amici Nickybox e iPuffo il suo primo canale su YouTube, “The Shared Gaming” e nel 2012, forte dei successi ottenuti, decide di creare un canale tutto suo, “Favij TV”, che ad oggi vanta più di 1.900.000 iscritti.

Se c’è qualcuno che nasce in rete quello è proprio il giovanissimo ‘gamer’ torinese. Fin dagli anni Novanta, infatti, domina il web grazie ai primi videogiochi multiplayer, ma è solo nel 2005, con l’avvento di YouTube, che trova la sua dimensione ideale. Favij, a soli 18 anni, diventa uno degli esempi più giovani ed amati di questa particolare categoria di intrattenitori della rete. Lorenzo, questo il suo vero nome, prende confidenza con le console ed il pc dall’età di 5 anni e fa di giochi come “Metal Gear Solid” il proprio cavallo di battaglia. Crescendo, l’informatica diventa il suo interesse principale, tanto da spingerlo ad iscriversi agli studi superiori di informatica a Torino. Proprio lì conosce i suoi futuri cofondatori di “The Shared Gaming” canale per cui crea, tra le altre cose, la serie horror di successo ‘Giochi nel buio’ e con cui si aggiudica il primato di ‘primo gamer italiano a realizzare un video su Slender’.

Nel 2012, a dicembre, apre un canale tutto suo, Favij TV, sul quale riscuote sin da subito una popolarità incredibile, successo che risiede, oltre che in un’attenta proposta di contenuti, nella sua energica simpatia che fanno attualmente di lui il gamer/intrattenitore italiano più seguito. Dopo aver conseguito la maturità, Favij decide di concedersi un anno sabbatico, per dedicarsi a tempo pieno al suo canale: i suoi video richiedono tempi di produzione e montaggio per un totale di circa 8/10 ore, e lui inizia a pubblicarne uno al giorno. Questi sono i risultati: – nel 2014 si aggiudica, primo caso in Italia, il Google Golden Button, premio di Google riconosciuto a chi supera il milione di iscritti sul proprio canale You Tube. – in soli 6 mesi incrementa di altre 600.000 unità il numero degli iscritti. – viene coinvolto da Repubblica per curare una rubrica dedicata ai videogiochi – a marzo 2015 inizia le riprese del film Game Therapy (una coproduzione tra Web Stars Channel ed Indiana Production), nel quale è protagonista insieme ad altri famosi creator italiani – a marzo 2015 esce in tutte le edicole la collezione Panini su Favij – ad aprile 2015 esce nelle librerie la sua autobiografia – ad agosto 2015 il suo canale YouTube, in meno di un anno, raddoppia il numero degli iscritti e supera la soglia dei 2 milioni: di muovo primo ed unico caso in Italia. Nei progetti futuri di Lorenzo c’è la sua passione per la produzione ed il montaggio video, ma sicuramente terrà sempre vivo il suo canale YouTube che non abbandonerà mai.

game therapy terza pagina8FEDERICO CLAPIS

Data di nascita: 04/04/1987 – https://www.facebook.com/fededericoclapisofficial

Federico Clapis è un attore, autore e pittore italiano. Nato e cresciuto a Milano, si avvicina al mondo del lavoro già a 15 anni, nel campo dell’organizzazione di eventi giovanili prima e in quello della comunicazione poi. Per quasi dieci anni accumula esperienze molto importanti, che contribuiscono alla sua esponenziale crescita nel campo sia dell’imprenditoria che della comunicazione.

Nel 2009, all’età di soli 23 anni, Federico decide di sfruttare al meglio la sua vena creativa dedicandosi completamente alla produzione di video, prestando particolare attenzione al genere comico. Dopo un anno di approfondimento e studio fonda la sua prima piccola casa di video produzione, all’interno della quale ricopre molteplici ruoli. Il dover essere produttore, attore, sceneggiatore e spesso direttore artistico consente a Clapis di accrescere le sue competenze. Nel gennaio 2012 apre il suo canale YouTube ufficiale, attraverso il quale i suoi oltre venti milioni di followers possono visualizzare e condividere i video della House Comedy Music, il genere musicale da lui coniato. Attraverso il personaggio Doctor Clapis, l’artista realizza video comico-musicali sui battiti della musica house, lanciando spesso messaggi profondi celati da video apparentemente demenziali. Ad esempio in “Me cioccolatino”, il suo singolo di maggior successo, tratta con estrema ironia e semplicità un tema delicato come la repressione delle parole tabù.

In seguito al successo del suo singolare genere musicale nasce un importante intesa con il rapper italiano Fedez con il quale collabora per diversi progetti. Nel settembre 2013 dà vita alla prima web series comico-documentaristica “National Geo Clapis” che lo vede alle prese con i più temibili animali del pianeta. A gennaio 2014 esce il suo primo disco intitolato “Il Mio Bambin, In vendita a pochi euro” distribuito da Sony Music in forma fisica e digitale (DIY). Nella prima settimana raggiunge la top 20 delle classifiche degli album più venduti in Italia. Nel settembre 2014 diventa reporter ufficiale di X Factor 8 in coppia con il noto youtuber Leonardo Decarli. Nello stesso periodo spopola anche su Facebook con la serie “Behind a Selfie”, con oltre 50 milioni di visualizzazioni mette in evidenza i paradossi dei contemporanei rapporti di coppia dipendenti dagli autoscatti.

Ma è con il suo nuovo format #Senzamaschere che svela la sua vera natura personale ed artistica, dove si rivela anche come pittore concettuale, suo autentico motore creativo tenuto nascosto al grande pubblico per anni.

game therapy terza pagina12LEONARDO DECARLI

Data di nascita: 02/11/1990 – https://www.youtube.com/user/Leoxaxo90

Gli “stupidissimi video” di Leonardo Decarli, fanno di lui uno dei volti più noti di YouTube, nonché l’idolo indiscusso delle ragazze; un successo che risiede nella sua comicità semplice, schietta e mai volgare.

Classe 1990, Leonardo Decarli ha già alle spalle 8 anni di studi di recitazione, due anni di pianoforte, una borsa di studio di danza hip hop, una esperienza da VJ, una carriera da radio speaker ed un’attuale professione di vocalist. Nonostante il suo cammino artistico – segnato anche da una comparsata nel film di Virzì Caterina va in città e diversi spot televisivi – sia appena iniziato, l’eclettico ‘Leo’ sceglie il ‘tubo’ per farsi conoscere ed apprezzare. E non sbaglia: il pubblico è sempre più vasto e la sua popolarità cresce ogni giorno di più, al punto da essere riconosciuto e fermato per strada proprio come un vero divo.

La sua simpatia diretta è aiutata da una mimica facciale che gli permette di abbandonare quella faccia da bravo ragazzo che tanto piace, per trasformarsi – in meno di qualche frazione di secondo – nel più irriverente ‘castorino’ della rete. In evidenza sugli altri sport che ha praticato: la ginnastica artistica, il Karate dove ha conseguito la cintura nera. Fino al 2010 si è dedicato alla danza hip hop, breakdance, al parkour e all’acrobatica.

Nel 2012 iniziano i primi incontri live con il suo pubblico avendo l’opportunità di potersi confrontare con loro trascorrendo pomeriggi e serate insieme, chiudendo da lì a 2 anni con il manager Luca Casadei, più di 50 date live in centri commerciali e discoteche di tutta  Italia. Nel 2014 viene dato alle stampe il suo libro intitolato: “Un ennesimo stupidissimo libro”, edito da Mondadori, che ad oggi conta più di 12.000 copie vendute. Nel 2014 lavora come reporter nel programma Xfactor Italia. Simpatico, sportivo e preparato. ‘Il bello della rete’ promette bene.

game therapy terza pagina3DANIELE SODANO (ZODA)

Data di nascita: 07/02/1996 – https://www.youtube.com/user/JusTZoda

C’è chi lo conosce per la spontaneità e simpatia che rivela su YouTube, chi perché lo segue su Facebook o Instagram e chi su Ask. Di fatto in pochi possono permettersi di dire di esserci dal lontano 2008, quando per Daniele, conosciuto come Zoda, inizia un nuovo cammino, quello dello Youtuber.

Pur essendo uno dei più giovani, Daniele è ormai un veterano del tubo. A soli 13 anni inizia a registrare i suoi primi video da gamer senza immaginare neppure lontanamente quanto successo avrebbe ben presto riscosso. Tutto nasce per gioco, anche se forse sarebbe meglio dire per UN gioco: “Call of Duty”! Con il passare degli anni diventa un vero e proprio simbolo del gaming italiano, ma nel 2012, grazie alla sua simpatia e spontaneità continua il suo percorso su YouTube, lasciando sempre più le vesti di gamer e veterano del settore, favorendo stili di video diversi e facendo prevalere su tutto la sua personalità e il suo carisma, qualità che ad oggi lo hanno portato a partecipare a diverse trasmissioni televisive sia su Sky che su MTV, oltre che a interagire direttamente con il proprio pubblico.

Forse alcuni non hanno apprezzato la sua scelta di abbandonare le vesti del gamer in favore di nuove esperienze, ma la forza di Zoda risiede proprio nel non volere mai rendere conto a nessuno, ampliando i suoi orizzonti e seguendo i suoi interessi.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi