Il Trono di spade 6, No One Is Safe!

Fenomeno TV assoluto. Un’industria dell’immaginazione. Una fabbrica della fantasia. Una multinazionale dell’illusione. Il primo caso di fantasy capace di raggiungere lo status di cult senza passare per il grande schermo. GOT (2)Sono solo alcuni tra i commenti entusiastici che la critica italiana ha dedicato alla mastodontica saga fantasy de IL TRONO DI SPADE, in arrivo con la 6^ attesissima stagione dal 25 aprile su Sky Atlantic HD alle ore 03.00 e alle 22.10 (in contemporanea con il debutto americano e in lingua originale sottotitolato, gli episodi italiani andranno in onda dal 2 maggio).

Per accogliere la serie evento è stato attivato il canale Sky Atlantic Trono di Spade HD (canale 111) che trasmetterà no-stop le maratone delle prime cinque stagioni, oltre ad interviste e speciali inediti.

GOT (4)Tratta dai libri di George R.R. Martin tradotti in più 20 lingue (in Italia li pubblica Mondadori) che s’ispirano con fantasia alla Guerra delle due Rose, la serie evento targata HBO vanta numeri incredibili: 6 milioni di dollari a episodio, uno staff di oltre 700 persone, circa 260 attori nello straordinario cast artistico, una scrittura accuratissima passata attraverso 60 revisioni della sceneggiatura. 190 i premi vinti su 508 nomination totali, tra cui 26 Primetime Emmy Awards e 12 statuette ricevute solo nell’ultima edizione degli Emmy. La serie è entrata nel Guinness dei primati come la serie tv trasmessa simultaneamente nel maggior numero di paesi, esattamente 173, un record raggiunto con la messa in onda del secondo episodio della 5^ stagione.

La riprese della nuova stagione della serie creata da David Benioff, D.B Weiss sono iniziate nel luglio 2015 a Belfast, per poi andare in Spagna dove la serie è stata girata in moltissime località sparse sul territorio, tra cui le città di Peñíscola e Girona.

Per la prima volta nella storia dello show, la sceneggiatura dei nuovi episodi si discosta in modo significativo dai romanzi, rendendo una completa incognita il futuro dei Sette regni e quello dei personaggi stessi della serie. Ma è proprio questo, la sua natura imprevedibile, a dare fascino alla serie: né il potere, né il prestigio, né interi eserciti di uomini e nemmeno la magia possono garantire la sicurezza di nessuno. No One Is Safe!

GOT (3)Come sempre, sulla trama della nuova stagione c’è il riserbo più assoluto. Quel poco che sappiamo è quanto contenuto nel trailer ufficiale della sesta stagione de Il trono di Spade, oltre un minuto e mezzo di sequenze mozzafiato. Sulle note in sottofondo di Wicked Games, il video mostra qualcuno posare le mani sul corpo senza vita di Jon Snow; Daenerys camminare in mezzo a un immenso khalasar mentre Jorah segue le sue tracce; Cersei, sottoposta a umiliazione pubblica alla fine della quinta stagione, scegliere la violenza e concedersi ancora all’amore del fratello; Melisandre lamentarsi che la grande vittoria vista nelle fiamme era una bugia; Tyrion ricordare che il gioco del trono si è fatto terrificante; Sansa viva, e molto sicura di sé; un’Arya cieca presa a schiaffi in faccia e un cresciuto Bran vicino al Re della Notte.

Tra le grandi new entry di questa 6^ stagione, Ian Mac Shane (“Deadwood”), James Faulkner (“Downtown Abbey”, “Il Diario di Bridget Jones”), Richard E. Grant (“The Iron Lady”) e Max von Sydow (“Star Wars: Il risveglio della forza”). Un energico gruppo di re e regine, nobili e cavalieri alla conquista dell’agognato Trono di Spade.

got6

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi