Virtual reality, una spinta all’innovazione

“The Art of VR, un’esperienza nel marketing del futuro” è il titolo dell’evento che si è tenuto mercoledì 12 giugno alla Casa del Cinema, a Roma.

“Porto un messaggio di incoraggiamento alle aziende – ha dichiarato Francesco Rutelli, Presidente dell’Anica – affinché siano incentivate sempre di più le nuove tecnologie e la Virtual Reality anche nel settore cinematografico. Le innovazioni hanno sempre rappresentato – conclude – una forte spinta economica verso l’alto”.

“L’idea di questo evento – ha spiegato Manuela Cacciamani, fondatrice di Onemore e produttrice cinematografica – nasce dalla presa di coscienza che il VR è una tecnologia che interessa player trasversali su mercati diversi e che ha delle potenzialità economiche sorprendenti”.
“Il VR è un insieme di tecniche – spiega Gennaro Coppola, Ceo di Axed Group – atte ad abbattere i canoni convenzionali spazio temporali. Sono sicuro che le nuove tecnologie costituiranno una motivazione forte al consolidarsi e al diffondersi del VR in ogni settore”.

“Abbiamo in programma grandi investimenti – ha spiegato Andrea Guanci, Direttore Marketing di MSC Crociere – raddoppieremo la nostra flotta e ci proporremo ai nostri clienti con cataloghi in realtà immersiva, per dare un’idea concreta della soddisfazione che avranno sulle nostre navi”.
“Ho il piacere di annunciare e presentare – racconta Valerio Brenciaglia, Direttore Aftersales Ford Italia – un’applicazione che la nostra azienda lancerà nel 2020 e sarà specifica nella formazione distributiva sul territorio in modalità immersiva. Abbiamo fatto dell’innovazione il nostro sguardo verso il futuro”.

“Siamo in assoluto i primi a presentare una cover in realtà virtuale – ha spiegato Justine Bellavita, digital editorial director Condé Nast Italia – invitati da RaiCinema, siamo riusciti a portare tutti i nostri lettori sul set fotografico e cinematografico con PierFrancesco Favino”.
“E’ necessario mettere a sistema tutte le conoscenze con l’esperienza tecnologica – dichiara Carlo Rodomonti, Responsabile Marketing Strategico e Digital RaiCinema – siamo molto interessati all’implementazione del VR nelle arti visive e per questo stiamo avviando molteplici partnership che ci porteranno a lavorare con diverse realtà, anche universitarie”.

“Le aziende sono incoraggiate dai dati economici ad intraprendere la strada del VR – ha sostenuto Alberto Luna, Senior Partner Talent Garden – questo settore ha un mercato di 215 bilioni di dollari e per le nostre aziende non può che essere una forza propulsiva ad aprire nuovi e profiqui orizzonti imprenditoriali”.

“Lo studio di questo nuovo settore – ha spiegato Max Giovagnoli, docente dell’Istituto Europeo di Design (IED) – ci sta interessando sempre di più sia per l’interesse che desta nelle giovani menti degli studenti, sia per la visione di una formazione adeguata che in futuro sarà sempre più richiesta”.

L’evento ha destato grande interesse e hanno partecipato numerosi attori: Gabriel Garko, Caterina Guzzanti, Adriano Moretti, Antonello Fassari, Angelo Longoni, Eleonora Ivone, Gabriele Rossi, Flavio Parenti, Andrea Roncato, Antonella Elia, Jenny De Nucci, Jgor Barbazza, Ludovico Fremont, Yari Gugliucci, Elisabetta Pellini, Alessandro Tersigni e Selene Caramazza.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi