Anche i vermi viaggiano nello spazio.

E’ on line il nuovo cortometraggio di fantascienza di Andrea Ricca. Si intitola: “ALIEN WORMS” ed è ispirato ai film di fantascienza anni’90 come “Tremors”, “Men in Black” e simili. Il corto, della durata di 4 minuti, racconta la storia di alcuni “vermi alieni” caduti sulla terra in seguito al guasto della navetta spaziale che li stava trasportando.

“ALIEN WORMS” ha già superato le 20.000 visualizzazioni online in una settimana riscontrando, quindi, un’ottima accoglienza da parte del pubblico.

ALIEN WORMS - POSTERIl cortometraggio, con effetti speciali in computer grafica, è stato realizzato de una sola persona, il regista Andrea Ricca, che ha curato soggetto, sceneggiatura, regia, riprese, montaggio, recitazione, post-produzione ed effetti speciai in CGI (con il supporto di Emanuele Taddei per la modellazione dell’astronave e di Tom Drinovsky per quella dei vermoni spaziali).

Il lavoro è stato prodotto a budget zero, senza contributi esterni, senza scopo di lucro, con il solo ausilio di una telecamera FullHD e di un computer.

Andrea Ricca è un regista indipendente il quale dal 1998 realizza cortometraggi di fantascienza, con effetti speciali in computer-grafica, che hanno superato i sette milioni di contatti online ottenendo recensioni positive da alcune delle più importanti testate internazionali, come l’inglese “SFX UK”, la francese “ECRAN FANTASTIQUE”, “STARBURST”, gli italiani “CIAK”, “TUTTO DIGITALE”, “TAXI DRIVERS”, “MUCCHIO SELVAGGIO”, sul canale nazionale “RAI 3”, oltre che sui maggiori siti di cinema stranieri come ad esempio gli americani: HORROR SOCIETY, DREAD CENTRAL.COM, HORROR MOVIE.CA, DAILY HORROR, HARROW IN THE HEAD, BLOODY DISGUSTING.

A questi si aggiungono gli apprezzamenti dalla storica casa di produzione “HAMMER FILM”, dal “FRIGHT NIGHT INTERNATIONAL FILM FEST”, dalla “HORROR SOCIETY”, dalla casa di produzione distribuzione “CGBROS”, e dai registi baluardo del cinema italiano di genere: i Manetti Brothers. I corti sono stati selezionati in concorso ufficiale al “VIENNA FRIGHT NIGHT INTERNATIONAL FILM FESTIVAL”, dal “FANTAFESTIVAL”, dall'”INTERNATIONAL FANTASTIC FILM FESTIVAL” ed altri.

I cortometraggi di Andrea Ricca sono stati citati in due tesi di laurea sul cinema di fantascienza italiano: “Il Cinema Italiano di Fantascienza” – Relatore Prof. Roy Menarini ed “Il cinema progettato per il Web” – Relatore Prof. Gian Battista Canova.

Tutti i corti sono stati completamente autoprodotti a budget zero, senza contributi esterni né retribuzione ai partecipanti, senza nessuna troupe, con il solo ausilio di una videocamera FullHD e di un computer. Soggetto, sceneggiatura, regia, riprese, montaggio, post-produzione ed effetti speciali sono realizzati dall’autore stesso.

Condividi questo articolo!

Commenti chiusi